37° Trofeo Liberazione a Modena: LAMA, BERNABEI, MENGOZZI super!

Francesco Lama con 4.60 migliora nettamente il 4.30 realizzato solo una settimana fa.

Francesco Lama con 4.60 migliora nettamente il 4.30 realizzato solo una settimana fa.

Come da copione, un vasto numero di atleti ha partecipato ad un lunghissimo pomeriggio di sport. Le gare di corsa sono iniziate con i 100 metri piani dove Lorenzo Bilotti con 10″58 ha messo in fila tutti i 183 concorrenti, poco più indietro, al terzo posto Luca Valbonesi  in 10″80. Tra gli altri imolesi sorprende la prova del bravo allievo quattrocentista Davide Bernabei che al debutto nei 100 realizza un eccellente 11″22. Nei  400 piani, Francesco Conti ritorna a cimentarsi dopo che nel recente inverno aveva conseguito  il bronzo ai campionati italiani promesse indoor, arriva sesto con un buon  49″08, in una gara vinta da Luca Galletti in 48″05

 Nel salto con l’asta arriva la prova più significativa per l’Atletica Imola, Francesco Lama si porta a 4.60, nuovo personale che migliora anche il recente  record imolese da lui siglato un settimana fa a Misano. Un salto di quelli spettacolari, con l’asticella toccata che rimbalza verso l’alto per poi ricadere correttamente sui ritti e quindi prova valida. Francesco è riuscito a concretizzare un risultato che in allenamento aveva già dato l’impressione di valere ma che in gara non è mai semplice replicare. Sorprende come questo ragazzo da tre anni a questa parte si presenta in nuove vesti, sempre altamente competitive. Iniziò con il lungo poi lo scorso anno il titolo italiano e primato nazionale nel decathlon, quest’anno nell’asta. Aspettiamo con trepidazione nuove sorprese.

Nei 110h allievi vittoria di Michele Brini con 14″70, tre centesimi sopra alla prestazione siglata la scorsa settimana quando siglò la nuova miglior prestazione italiana nel decathlon.

Nel salto in lungo il regolarissimo Andrea Mazzanti giunge quarto in 6.79 confermandosi ancora una volta tra i più bravi in regione.

Nel salto in lungo femminile una graditissima sorpresa, è rientrata in gara dopo la maternità Elena Zaniboni con 5.17, una misura che non gli è valso l’accesso ai salti di finale. La aspettiamo alle prossime gare che certamente le permetteranno di riavvicinarsi al livello che le compete

Quella dei 1500 è stata un’altra gara dove i nostri sono stati protagonisti conseguendo tanti record personali. Terzo è Simone Bernardi in 3’57″97, un paio di secondi sopra al suo personale e Federico Mengozzi arriva quarto con 3’59″83 migliorandosi di quasi sette secondi. Personali anche per Yassir Kanziz con 4’09″74, Luca Malpighi  4’11″20, Ismail Grirane 4’14″43, Riccardo Gaddoni  4’19″71.

RISULTATI

Lascia un commento

Your email address will not be published.