Categoria: Cross

Comincia la stagione dei cross: C.d.S. assoluti, giovanili e master a Castel San Pietro

Domenica 22 gennaio si è svolta a Castel San Pietro la prima prova dei campionati di società di corsa campestre, in un percorso duro e reso difficile dalle condizioni atmosferiche.

Il risultato principale è stato il terzo posto nella classifica per società per la formazione juniores donne. Grazie al quinto posto di Sara Morini, in costante crescita lungo tutto l’inverno, a Serena Plazzi (19^), Chiara Galegati (21^) e Giulia Conti (22^) la squadra ha totalizzato 558 punti, con un distacco di 15 punti dalla Corradini Rubiera (seconda) e a 36 dalla capolista Fratellanza.

Nella prova promesse/senior di 8km ottimo risultato per Riccardo Dall’Osso, che con una prova in progressione termina al 33° posto e primo tra gli atleti imolesi, battendo diversi avversari di riferimento nella stagione in pista. Seguono Riccardo Gaddoni (44°), Gianluca Scardovi (50°), Luca Cavina (59°, penalizzato da una caduta) e Fabio Bartolini (95°). Non termina purtroppo la gara Nicola Baldisserri, a causa di una distorsione ad una caviglia. La formazione assoluta, segnata dalle assenze di Ricciardi e Malpighi, ha ottenuto la decima posizione nella classifica per società. Samuele Grillini ha invece concluso al 22° posto la prova juniores. Continua a leggere

Podi ai cross regionali di Modena, San Lazzaro e Castenaso. Cicognani seconda a Reggio Emilia.

Giovedì 8 dicembre è andato in scena il 50° Trofeo Cittadella, inserito quest’anno nel circuito Run Cross ER. Nella gara juniores donne Sara Morini conferma la sua crescita piazzandosi al terzo posto. Tra le cadette bella gara di Giada Martelli, anche lei terza, ma non sono da meno Viola Di Renzo (quinta) e Letizia Mengozzi (settima). Nel cross lungo maschile per la categoria promesse/senior, sulla distanza di 8 chilometri, Riccardo Dall’Osso termina 11° (terzo tra le promesse) in una gara di livello molto alto. Tra le allieve nei 4km è sesta Lovepreet Rai, mentre Lorenzo Ghiselli ottiene il quinto posto nella gara ragazzi.

Podi anche nell’altra tradizionale campestre dell’Immacolata a San Lazzaro, quarta prova del Bologna Cross. Vittorie per Daniele Dottori nella gara master 60 e per Rebecca Musto tra le cadette. Medaglie d’argento per Andrea Zamboni (master 35) e Samuele Grillini (allievi), mentre Luca Cavina è sesto nella gara senior.

Vittorie e podi anche nella prova successiva del Bologna Cross, disputata sabato 10 dicembre a Castenaso. Achille Beccari vince la gara nella categoria esordienti 10; Luca Cavina ottiene la medaglia d’argento nella prova assoluta, mentre Andrea Zamboni terminala gara al quarto posto di categoria.

Infine, domenica 11 dicembre si è svolta la maratona di Reggio Emilia “Città del Tricolore”. Splendido risultato per Federica Cicognani, che partita con l’intenzione di fare soltanto un “lungo” termina la gara al secondo posto assoluto in 2h54:29. Fabio Angelini conclude in 2h58:37 (86°) e Omar Chaoui in 3h07:21 (139°).

Cross e strada: risultati di domenica 20 novembre

Diverse gare domenica 20 novembre, con il J Medical La Mandria Cross (valevole per la selezione per i Campionati Europei), la prima prova del Run Cross ER a Castelfranco Emilia e la 48^ Cheursa de Bech, classica romagnola di 10km a Santarcangelo di Romagna.

Riccardo Ghinassi e Nicola Lega al J Medical Cross La Mandria

Torino, J Medical La Mandria Cross

A Venaria Reale, sul percorso che ospiterà tra tre settimane i campionati europei di corsa campestre Piemonte 2022, si è svolta una campestre di livello molto alto in quanto fornirà indicazioni utili alla selezione per la manifestazione continentale.

In gara per i colori imolesi hanno partecipato Riccardo Ghinassi e Nicola Lega nella prova di 6km riservata alle categorie allievi e juniores. Ghinassi ha ottenuto il 45° posto in 20’33’’, mentre Lega ha concluso 61° a venti secondi dal compagno di allenamenti.

Castelfranco Emilia, Runcross ER

A Castelfranco Emilia si è svolta la prima prova del Runcross ER, circuito regionale di cross autunnale che formerà una classifica a punteggi unita ai risultati dei CdS 2023.

Nella gara master di 3km secondo posto assoluto per Daniele Dottori, primo della categoria SM60. Sara Morini ha ottenuto la medaglia d’argento nei 4km juniores femminili, con il tempo di 16’53’’, mentre al maschile Mattia Turchi ha concluso settimo nei 6km, in una specialità a lui non congeniale. Tra le cadette buon risultato di squadra imolese, grazie al terzo posto di Letizia Mengozzi, con Giada Martelli quinta, Viola Di Renzo nona, Rebecca Musto undicesima e Greta Galeati 25^. Tra le allieve buon sesto posto per Rai Lovepreet nei 4km, prova molto lunga per le sue caratteristiche; al maschile Samuele Grillini ha concluso al 16° posto la sua prova da 6km, alla prima corsa campestre della sua carriera. Tra i ragazzi Lorenzo Ghiselli è arrivato settimo nella prova da 2km, mentre nella gara di 8km promesse e senior maschili un Riccardo Dall’osso ancora condizionato dei problemi di anemia ha chiuso in nona posizione, sesto tra le promesse.

Per quanto riguarda le classifiche di società, l’Atletica Imola si trova al decimo posto sulle 40 classificate nella classifica maschile e al 13° nella femminile (sezione giovanile), mentre la squadra assoluta femminile dell’Atletica Lugo è al momento 17^.

Santarcangelo di Romagna, 10 km

A Santarcangelo di Romagna è andata in scena la classica gara autunnale sui 10km, certificata dalla Fidal.

Ne approfitta Luis Matteo Ricciardi, che ha tolto  cinque secondi al primato personale concludendo in 30’46’’; dietro di lui primato anche per Gianluca Scardovi (33° in 34’36’’), a pochi secondi dal compagno Ferdinando Dipaola (37° in 35’05’’). Al maschile inoltre hanno segnato 41’16’’ Denis Lippi, e 41’31’’ Clavio Righini. Al femminile altro primato personale, non avendo corso altre 10km certificate precedentemente, per Federica Cicognani, settima in 37’45’’.

Ricomincia la pista: 10.000, marcia e gare giovanili, i risultati del weekend

Il fine settimana del 9 e 10 aprile ha coinciso con il ritorno dell’attività su pista, in particolare con i Campionati Regionali dei 10.000 metri, con la prima fase dei CdS nazionali di marcia e con le prime gare giovanili della stagione.

A Correggio sui 25 giri di pista Luis Ricciardi ottiene il proprio primato personale e la seconda migliore prestazione imolese di sempre con 30’09’’27. Nonostante Luis abbia comunque margine di miglioramento (tempo frutto di una prima parte di gara eccessivamente forte, per poi avere una flessione nella parte centrale e un ulteriore incremento nella parte finale), il record del Presidente Cavini è ancora salvo. Nella stessa manifestazione ma nella serie precedente risulta ritirato il pugliese Giovanni Rizzi.

Ad Alessandria si è invece svolta la prima prova dei CdS nazionali di marcia, nella quale hanno gareggiato i giovani marciatori di Augusto Conti. Nella prova di 2000 metri riservata alle Ragazze Francesca Grazioso ottiene la medaglia d’argento con 11’28’’15, mentre al maschile Giacomo Martelli è ottavo con 14’10’’58, primato personale. Tra le Cadette sui 3000m è di bronzo Beatrice Polmonari con 16’29’’26, ad un secondo dal proprio primato, con Sara Ragazzini 20^ in 18’17’’91 e Aida Folli 25^ in 19’24’’25. Tra le Allieve ottimo quarto posto per Asja Cilini che si mostra nuovamente tra le prime posizioni nella propria categoria: i 5000m sono conclusi con il nuovo primato personale di 27’22’’68.

Infine a Sasso Marconi sono scesi in pista i giovani atleti delle categorie giovanili, nel meeting che vedeva in scena i campionati provinciali di staffette e alcune gare di contorno. Riguardo alle staffette, le formazioni cadette portano a casa due medaglie. Prima Viola Di Renzo, Giada Martelli, Letizia Mengozzi e Rebecca Musto sono di bronzo nella 4×100 con il tempo di 56’’0; successivamente Di Renzo, Martelli e Musto arrivano seconde nella 3×1000 mentre Mengozzi era impegnata nel salto in lungo, concluso al quarto posto con 4,06 metri.

Nei Ragazzi scendono in campo due staffette 4×100. Riccardo Babini, Matteo Marabini, Giulio Bernardi e Davide Benini sono quarti con 59’’9, mentre Alessandro Ferlini, Filippo Terziari, Alessandro Mele e Alessandro Loreti concludono decimi con 1’04’’6. Due formazioni in gara anche nella 3×800, con l’argento di Davide Frascari, Marco Cremonini e Matteo Mazzini (7’48’’6) e il sesto posto di Leonardo Masciulli, Manuel Malavolti e Fabrizio Sereni (9’16’’5). Matteo Mazzini era in gara anche nel getto del peso, concluso al quarto posto con 9,21 metri.

Tra le Ragazze scendono in pista due staffette 4×100. La prima, che vedeva in gara Carlotta Piancastelli, Emma Bertinazzi, Elena Sembianti e Linda Bacchilega, conclude al sesto posto in 1’01’’7, mentre la seconda (Elena Colucci, Giulia Maria Grassi, Nicole Pasini e Laura Gordini) è 17^ con 1’06’’7. Infine, medaglia anche per la 3×800 ragazze, con il secondo posto di Greta Bassi, Emma Castagnari e Lara Leonardi con il tempo di 8’20’’1.

Prove multiple, corsa campestre e corsa su strada nel fine settimana

Il fine settimana appena trascorso ha visto due campionati italiani: al Palaindoor di Padova sono andati in scena i Campionati Italiani di prove multiple indoor, mentre al campo di aviazione della triestina Sgonico (TS) si è svolta Festa del Cross 2022. Infine, a Imola è andata in scena la 46^ edizione della mezza maratona cittadina “Corri con l’Avis”.

Simone Ronzoni (foto Fidal Veneto)

A Padova il multiplista Simone Ronzoni ottiene un ottimo quarto posto nell’eptathlon promesse con 4851 punti, che rappresenta la sua terza migliore prestazione personale di sempre, a 200 punti dal PB. Simone ha ottenuto 7’’59 nei 60 metri, 6,82m nel salto in lungo, 10,29m nel getto del peso, 1,74m nel salto in alto, 8’’84 nei 60hs (a 3/100 dal primato personale), 4,30m nel salto con l’asta e 2’43’’71 nei 1000: tutti i risultati delle ultime tre prove rappresentano la seconda migliore prestazione in carriera nella specialità.

Letizia Mengozzi (foto Atl-Eticamente)

Ai campionati italiani di cross invece il risultato più importante è il 49° posto di Letizia Mengozzi, 49^ al primo anno di categoria nella prova riservata alle Cadette, sulle 159 atlete partecipanti. Per Letizia si trattava del primo campionato italiano, corso con la maglia della rappresentativa regionale, affrontata tra l’altro con un problema ad una caviglia dopo una storta sofferta in allenamento qualche giorno prima. Nel cross corto (3km) buon 20° posto di Luis Matteo Ricciardi. La squadra Allieve dell’Atletica Lugo, con Lovepreet Rai (57^), Tessa Cristoferi (131^), Giulia Conti (153) e Serena Plazzi (166^) si porta al 32° posto della classifica di società, mentre Riccardo Ghinassi, atteso al via della prova Juniores, non ha terminato la gara a causa di un fastidio ad un tallone sofferto nelle ultime settimane.

La squadra Allieve ai Campionati Italiani di cross (foto Atl-Eticamente)

Contemporaneamente a Imola andava in scena la Corri con l’Avis, la mezza maratona cittadina giunta alla 46^ edizione. La gara ha visto un nuovo percorso ancora più duro del primo, con partenza in viale Dante verso l’Autodromo, poi quattro giri del circuito e ritorno nel centro cittadino. Doppio successo al femminile, con Federica Cicognani che sale sul gradino più alto del podio in 1h31’14’’ e Giada Monti prima nella categoria Donne A (e quarta assoluta), in 1h42’31’’; molto bene anche Micaela Contoli, seconda tra le Donne B. Tra gli uomini il primo imolese è il versatile Matteo Biagi, 15° in 1h25’41’’. Portano in alto i colori imolesi anche Antonio Gaddoni, 39°, e Tiziano Morini, 55° e 7° nella categoria Veterani B.