Categoria: Pista

Modena, Meeting Regionale 13-14/01

Modena, Meeting Regionale indoor 13-14 gennaio

Personale per Enrico Moses Yeboah sui 60 a Modena, sabato 13 gennaio: lo junior corre in 7”02 in batteria (7”13 in finale), migliorando il tempo di accredito per gli Italiani indoor di categoria. Con i colori della Sacmi Avis seguono Lorenzo Pederzoli che corre in 7”20 ed eguaglia il proprio PB e Simone Ferrari in 7”23. Miglioramento per l’allievo lughese Daniele Cetrone, che scende a 7”31. 7”47 per Michele Brini e Matteo Rosadi, si migliora poi con 7”56 Gabriele Guerrini. 7”70 per Luca Ghini e PB con 7”72 per Pietro Donegaglia, che continua a migliorarsi. Esordio in 7”84 per Alessandro Benazzi, infine 8”17 per l’astista Marcello Filippone e 8”59 per Federico Squassabia.

Sui 60 hs Michele Brini corre 8”41 in batteria e 8”60 in finale. Ottima prova in questa specialità per Mazzanti: al rientro da un piccolo infortunio, Andrea trova il personale in batteria con 8”71 e si migliora ancora in finale correndo in 8”64. Tra gli Allievi, Chris Garsone esordisce in 10”35.

Nel salto in lungo, 3° posto per Mazzanti con la misura di 6,66. PB per Filippo Venieri che atterra a 5,63. 4,58 infine per Chris Garsone.

Tra le donne, sui 60 il risultato migliore è di Giada Bernardi, quest’anno in prestito all’Icel Lugo, che all’esordio con la nuova divisa corre in 8”10. 8”32 per Anna Venieri, 8”50 per Alice Santi e 8”51 per Benedetta Drago. Segue Lucilla Mondini con 8”79. Esordio per Valentina Lauteri e Noemi Ravaioli, rispettivamente con 9”04 e 9”21, 9”23 per Letizia Astara e 9”37 per Maria Francesca Bernardi, anche lei all’esordio sulla distanza. Anna Venieri corre anche i 60 hs in 9”46, così come l’allieva Letizia Astara (11”47). Infine nel triplo Matilde Martinelli atterra a 10,41.

 

Pioggia di personali alle indoor di Ancona

Pioggia di personali alle indoor di Ancona

Yeboah e Gozzi staccano il pass per i Campionati Italiani di categoria

Al Pala Casali di Ancona, terreno di allenamento di Gianmarco Tamberi, la gara di salto in alto regala emozioni anche agli atleti imolesi. Tommaso Gozzi vola a quota 1,85, migliorando di un cm il proprio primato personale outdoor e stracciando quello indoor. La nuova misura gli vale il minimo per i Campionati Italiani Allievi. Enea Zaccarini salta 1,75 e arrivano miglioramenti anche per Filippo Venieri, che porta il PB a 1,65, e per Chris Garsone (1,55).

Sui 400 Mattia Turchi corre in 49”75 e fa segnare il suo nuovo PB indoor. Netto miglioramento anche per Federico Ferrucci, che con 51”51 abbatte il proprio primato personale sia outdoor che indoor. Seguono poi in 52”14 Alessandro Bacci, Jacopo Torri con 55”63 e Chris Garsone al PB con 1’00”30.

Sempre sui 400, PB indoor anche al femminile con Sara Rai che ferma il crono a 59”30; Letizia Mengozzi all’esordio sulla distanza corre in solitaria in 1’01”90. Prima volta al palaindoor anche per Giada Martelli (1’02”14) e Sara Cervella (1’08”85).

Sui 60 piani Enrico Yeboah corre le batterie in 7”07, sfiorando il PB per un centesimo, e replica in finale con 7”09: tempo che gli garantisce la partecipazione ai Campionati Italiani Juniores. Molto bene Lorenzo Pederzoli, che vince la sua serie in 7”18 migliorando il PB di due centesimi, e Simone Ferrari che con 7”19 eguaglia il proprio primato. Miglioramenti sui 60 anche per i multiplisti: Enea Zaccarini segue l’esempio e con 7”63 lima un centesimo, 7”81 e 7”86 rispettivamente per Alessandro Tampellini e Alessandro Damiani, impegnati con Filippo Venieri anche nel salto in lungo. Tampellini atterra a 5,47 portandosi a casa un altro PB, 5,33 per Venieri e 4,38 per Damiani.

 

Vittoria per Achille Beccari al Campaccio e per Michele Brini ad Ancona

Vittoria per Achille Beccari al Campaccio e per Michele Brini ad Ancona

Inizia la stagione e il 2024, anno olimpico, non poteva che aprirsi con due grandi classici: il cross del Campaccio e le indoor ad Ancona.

Sabato 6 gennaio sono arrivate piacevoli vittorie per l’Atletica Imola Sacmi Avis, insieme a nuovi record personali migliorati.

Al freddo di San Giorgio sul Legnano, in mattinata, Achille Beccari esordisce nella categoria Ragazzi vincendo il tradizionale cross del Campaccio: circa 1,2 km corsi in 4’33”, staccando nettamente gli avversari.

 Al pomeriggio, al Palaindoor di Ancona, Michele Brini torna a competere sui 60 hs, dove mancava da tre anni, correndo la batteria in 8”45 e vincendo la finale in 8”39. Per il multiplista vittoria anche nel peso (7,260 kg) con 12,80, misura che migliora di 6 cm il primato personale risalente al 2021.

Tra le promesse, Gabriele Ricci corre i 60 hs in 9”49 e i 200 in 24”75, avvicinandosi a un solo decimo dal PB del 2020.

Sui 200 in gara anche gli allievi Daniele Cetrone, che con 22”75 si piazza 7° assoluto, e Alessandro Dal Pane, che esordisce sulla distanza indoor con un buon 23”95.

Da Castiglione gareggiano gli Allievi Matteo Rizzo sui 3000 (11’00”74) e nel getto del peso da 5 kg (7,98) e nel triplo la new entry Marco Rondoni, che al sesto salto atterra a 11,34.

Per l’Atletica Icel Lugo folta partecipazione sui 60 hs. Il miglior crono è quello di Anna Venieri: dopo il 9”17 in batteria corre in 9”24 nelle finali, tempo che le vale il 10° posto complessivo. 9”30 per Valentina Bianchi e 9”74 per la junior Benedetta Drago, che replica nelle finali con 9”75, a parimerito con la compagna di squadra Rebecca Scardovi.

Anna Venieri si migliora poi nel salto in lungo, dove porta il proprio PB a 5,43 agguantando il 4° posto, mentre sui 200 metri Benedetta Drago corre in 27”91 e l’allieva Agata Vecchi in 29”58.

Trofeo delle Province, Bologna al 1° posto in combinata

Trofeo delle Province

Si è svolto domenica 15 ottobre a Modena il Trofeo delle province dell’Emilia Romagna, che ha visto in campo atleti e atlete delle categorie Ragazzi/e e Cadetti/e. Tre i portacolori dell’Atletica Imola Sacmi Avis convocati a gareggiare con la maglia di Bologna: Letizia Mengozzi sui 1000 cadette, Diego Fabbri nel salto in alto cadetti e Filippo Ken Ehirim nel salto in lungo ragazzi.

Nel complesso, la spedizione del capoluogo emiliano si è conclusa con un ottimo primo posto nella classifica combinata.

Per quanto riguarda gli atleti imolesi, Letizia Mengozzi è giunta 3^ sui 1000 con il tempo di 3’11”06 (peccato perché 3” in meno, se non il personale,le avrebbe garantito il primo posto). Nel salto in alto cadetti Diego Fabbri è 8° con la misura di 1,60 (cercare PB) e nel lungo ragazzi, infine, Filippo Keh Ehirim atterra a 4,01 m (9°).

CdS: 2^le Allieve (Finale B Centro Sud), 9° posto per gli Allievi (Finale B Nord Est)

23-24 settembre 2023

S. Biagio di Callalta (Treviso)

La Finale B – gruppo Nord Est dei Campionati di Società si chiude con un 9° posto per gli Allievi dell’Atletica Imola Sacmi Avis. I 162,5 punti totalizzati in 17 discipline sono frutto del lavoro di squadra: la maglia della Sacmi Avis riunisce infatti atleti di Imola, Lugo e Castiglione e nel corso delle due giornate di sabato pomeriggio e domenica mattina l’impegno e la carica del gruppo sono cresciuti portando a casa un risultato oltre le aspettative.

Corse. I piazzamenti di Daniele Cetrone trascinano la formazione della Sacmi Avis: il velocista lughese è 2° sabato sui 100 metri in 11”49, mentre domenica vince i 200 con 22”79. Prova di coraggio per Alessandro Dalpane, che nella prima giornata corre i 400 chiudendo 7° in 53”47 e, la mattina successiva, deve coprire gli 800 in 2’11”02 (13°). A Matteo Rizzo, invece, toccano le distanze più lunghe: nei 1500 e nei 3000 è, rispettivamente, 15° e 13°, con i tempi di 4’47”27 e 10’59”98.

Gli ostacoli toccano a Enea Zaccarini: il multiplista il sabato ottiene un 7° posto sui 110 in 16”50 (non troppo distante dal suo primato) e la domenica chiude i 400 hs al 6° posto, col tempo di 59”35. Nei 2000 siepi l’ex mezzofondista Riccardo Nataloni è 10° in 6’44”38. A Nataloni e Zaccarini toccano poi, in chiusura della rassegna, la prima e l’ultima frazione di una entusiasmante 4×400, dove già alla fase regionale avevano mostrato insieme a Dalpane (2^ frazione) e Tampellini (3^) di saper mettere in campo la giusta carica e determinazione (3’36”84 e 8° posto). Peccato invece per la 4×100 che viene squalificata.

Salti. Tommaso Gozzi è 6° nell’alto con 1,82, a soli due cm dal pb siglato appena la settimana precedente. Nel lungo Gabriele Guerrini chiude 8° con 5,88, mentre Chris Garsone nell’asta migliora il proprio primato personale portandolo a 2,45 e chiudendo 9°.  Infine Alessandro Damiani con 10,84 è 16° nel triplo.

Lanci. Alessandro Tampellini è 7° nel giavellotto 700 gr., con la misura di 38,41 metri. 10° Andrea Tonelli nel peso da 5kg, che getta a 9,91, mentre Daniele Cigolini ottiene 23,71 nel martello 5 kg (10°) e 25,22 nel disco da 1,5 kg (11°).

 

Roma

Secondo posto per le Allieve nella Finale B – gruppo Centro Sud dei Campionati di Società!

A Roma le ragazze di Imola, Lugo e Castiglione, riunite sotto la maglia dell’Icel Lugo, con 138 punti da 17 specialità salgono sul secondo gradino del podio.

Trascinano la formazione il 1° posto di Giada Martelli sugli 800 e il 3° nei 400, il 2° e 4° di Viola Di Renzo nei 3000 e nei 1500, l’argento nella marcia di Asja Cilini, il doppio bronzo di Elena Odion nel peso e nel martello, il 3° e 4° posto di Benedetta Drago sui 100 e 400 ostacoli.

I piazzamenti che portano punti importanti arrivano fin dalla giornata di sabato, quando Giada Martelli è 3^ sui 400 con il nuovo personale di 1’01”17, mentre domenica vince gli 800, correndo in solitaria in 2’23”53. Asja Cilini, pur non al meglio della sua condizione, è 2^ nella marcia con 29’18”20. Doppio bronzo per Elena Odion, 3^ sia nel peso (10,91) sia nel martello (49,91). Viola Di Renzo arriva 2^ nei 3000 con 12’03”80, dopo i 1500 del giorno precedente dove agguanta la 4^ posizione e un buon 5’13”24. Benedetta Drago è 3^ sui 100 hs con 16”17 e 4^ sui 400 hs con 1’12”02.

Alessandra Sabattini ottiene un buon 5° posto nel lungo (4,94) ed è 7^ nell’alto con 1,35. Lucilla Mondini sui 200 rifinisce il proprio personale e con 27”69 è 7^, mentre Francesca Drazzi sui 100 è 9^ con 14”48. Federica Mallozzi (7^) e Emma Cervellati (8^) migliorano il proprio personale rispettivamente nel giavellotto (23,01) e nel disco (19,12). Francesca Ravagli è 10^ nel triplo con 9,68 metri e -3,3 di vento contrario.

Se il sabato la 4×100 era stata squalificata (stessa sorte toccata ai velocisti della Sacmi Avis), nella giornata di domenica la 4×400 è 5^ con il tempo di 4’24”82 per Drazzi, Martelli, Mondini e Cilini, che non si tira indietro e sostituisce Carolina Gardelli.