Categoria: Pista

3×800, Ragazzi Campioni Regionali di staffette con Maccaferri, Beccari e Polpettini

Domenica 21 aprile, Parma, Campionati regionali di staffette

Categoria Ragazzi e Ragazze

La miglior prestazione arriva dalla 3×800 Ragazzi. Il terzetto composto da Elia Maccaferri, Achille Beccari e Diego Polpettini vince in 7’34”46: per i primi due frazionisti, al primo anno di categoria, si tratta dell’esordio nella staffetta (alla fase provinciale avevano infatti gareggiato solo nella 4×100).

Un altro ottimo risultato è quello della 4×100 Ragazze. Con 55”49 Viola Contarini, Agata Dalfiume (al primo anno di categoria), Margherita Castagnari e Denisa Maria Ursac si prendono una bellissima medaglia d’argento.

Per completare il quadro delle staffette della categoria, la 4×100 maschile composta da Walter Decesari, Ugo Sabatucci, Giulio Morini e Lorenzo Leonardi chiude 16^ con 1’03”17. Nella 3×800 Ragazze invece è 22^ la formazione composta da Dafne Guadagnini, Asia Sangiorgi e Celine Barnabè (10’29”58).

Cadetti e Cadette

Nella categoria Cadetti arriva un buon 4° posto nella 4×100 a opera di Angelo Amarù, Filippo Chis Ken Ehirim, Federico Bacchilega e Gioele Amadei, che corrono in 47”50. 12° posto invece per la formazione con Riccardo Babini, Flavio Cincinnati, Filippo Acerbi, Giacomo Deodato (50”59).

7^ posizione per le mezzofondiste della 3×1000: Nicole Pasini, Greta Bassi ed Emma Castagnari chiudono in 10’47”55, con un po’ di rammarico perché con il tempo fatto segnare la scorsa settimana ai provinciali a Sasso Marconi avrebbero agguantato qualche posizione. Nella 3×1000 Cadetti 17° posto per Alessandro Mele, Mattia Ferri e Lorenzo Ghiselli (10’14”14).

Infine, due le formazioni schierate nella 4×100 Cadette: con il tempo di 54”76 Francesca Morgano, Linda Assirelli, Elena Sembianti e Anna Mosca sono 16^esime; 58”42 invece per Anastasia Kozicka, Olivia Sabbioni, Matilde Gollini e Viola Fabbri.

Nel complesso, 3° posto per la classifica combinata Ragazzi e Cadetti e 8° posto per la classifica combinata al femminile.

Marciatori a Imperia, Palmonari vince ancora e migliora il PB sui 5 km

Imperia, Palmonari vince ancora e migliora il PB sui 5 km

Beatrice Palmonari vince ancora. Alla 2^ prova, su pista, dei Campionati di Società di marcia (gruppo Nord), la marciatrice imolese Beatrice Palmonari, al primo anno di categoria Allieve, vince la gara di categoria. Domenica 14 aprile, a Imperia, Beatrice ha tagliato per prima il traguardo sui 5 km con il nuovo primato personale di 24’06”40. Beatrice, seguita a Imola da Augusto Conti in collaborazione con il tecnico Patrice Terranova, era reduce dai 10 km percorsi lo scorso fine settimana a Podebrady (Repubblica Ceca), dove si era piazzata decima e prima italiana tra le Under 20.

 

Per quanto riguarda il Trofeo Nazionale di marcia della categoria Cadetti, buona prova di Alessandro Mele, che si piazza al quarto posto. Chiude i 5 km in 30’06”97, pagando un primo km troppo veloce. Tra le Cadette, impegnate sui 3 km, Francesca Grazioso, accreditata per la serie migliore, nonostante alcuni problemi durante la gara riesce a portarla a termine (26^). Nella stessa categoria, Francesca Morgano si porta a casa il nuovo primato personale di 18’38”68 (28^).

 

 

Campionati Provinciali di staffette, Sasso Marconi

Campionati Provinciali di staffette, Sasso Marconi

Presentandosi sempre tra le società con più iscrizioni di atleti-gara, l’Atletica Imola ha partecipato sabato 13 aprile ai Campionati Provinciali di staffette a Sasso Marconi. Sono le Ragazze e le Cadette a trascinare alla vittoria l’Atletica Imola Sacm  i Avis.

Nella 4×100 categoria Ragazze Viola Contarini, Agata Dalfiume, Asia Sangiorgi e Denisa Maria Ursac tagliano per prime il traguardo con il tempo di 56”5 davanti alla Pontevecchio Bologna. Brave anche Matilde Ghiselli, Clara Sturaro, Giulia Sasdelli e Margherita Sasdelli che si piazzano all’8° posto (1:01.0). Podio ribaltato al maschile: secondo posto per la 4×100 Ragazzi composta da Achille Beccari, Samuele Dal Prato, Francesco Minguzzi e Diego Polpettini, che corrono in 57”2 dietro alla Pontevecchio.

Nella 3×1000 le Cadette mezzofondiste imolesi agguantano la vittoria: Nicole Pasini, Greta Bassi ed Emma Castagnari in 10’23”4 si impongono di soli tre decimi sulle avversarie del Csi Sasso Marconi. Nella 3×1000 Cadetti, Manuel Malavolti, Filippo Terziari e Lorenzo Ghiselli (già tra i protagonisti del 5° posto ai CdS regionali di Cross) chiudono in 9’52”4 piazzandosi al 6° posto.

Sono state disputate a Sasso Marconi anche alcune gare individuali. Nel salto in lungo si piazza secondo Francesco Minguzzi con la misura di 4,32. Seguono, dal 5° al 7° posto, Achille Beccari (3,81), Elia Maccaferri (3,81), Diego Polpettini (3,76); 9° e 10° sono rispettivamente Samuele Dal Prato (3,43) e Alessandro Zanotti (3,16). Tra le Ragazze il risultato migliore è quello di Matilde Ghiselli, che lotta tutta la gara e all’ultimo salto trova il 3,88 che le regala un buon 8° posto, seguita a pochi centimetri dalle compagne Denisa Maria Ursac (3,86) e Agata Dalfiume (3,81). 3,55 per Asia Sangiorgi, 2,98 per Margherita Sasdelli, 2,25 per Celine Barnabè e infine 2,23 per Giulia Sasdelli.

Outdoor, esordio Assoluti: Copparo e San Marino

Copparo

Al Meeting regionale di Copparo (2° Trofeo Globalambiente / Terre Ca’ Bindola) ottimi gli esordi dei portacolori imolesi.

Andrea Mazzanti fa doppietta di record personali sui 150, dove corre in 16”48, e sui 300, dove con 35”27 sale sul terzo gradino del podio. L’atleta istruttore dei salti e multiplisti imolese apre così un’altra stagione dimostrando che, come il vino, invecchiando si migliora.

Doppietta anche per Daniele Cetrone che è primo nella categoria Allievi sulle stesse distanze, con ottimi riscontri cronometrici: 16”57 sui 150 e 36”48 sui 300 (dove è 5° assoluto). In gara anche Davide Venieri, che ferma il crono a 17”40 sui 150 e a 37”42 sui 300, e l’allieva Agata Vecchi (21”42 e 46”48). 48”85 infine per la junior Elisa Foschi.

Nel mezzofondo, la distanza in programma è quella dei 1000 metri. Riccardo Ghinassi, senza accredito, corre da solo in seconda serie in 2’32”59, arrivando 2° per un solo secondo. Sempre sui 1000, gi allievi Matteo Baruzzi e Riccardo Salicetti corrono rispettivamente in 2’56”59 e 3’01”90; Giulia Conti e Chiara Galegati in 3’40”00 e 3’42”12.

 

San Marino

Al Meeting di San Marino, in gara sulle distanze spurie diversi atleti dei gruppi di Castiglione e di Ravenna.

I risultati migliori arrivano sui 250 metri: 29”68 per Luca Ronconi, 30”49 per Marco Rondoni e 36”56 per Nicolas Ghinea. In gara sulla stessa distanza la lughese Benedetta Drago, che corre in 35”91 subito dopo essersi nettamente migliorata sui 100 hs juniores (h 84): col nuovo primato personale di 15”81 sale sul secondo gradino del podio. Bene anche sui 120 metri: 14”09 per il master Angelo Cervellera, 14”26 per il multiplista Alessandro Tampellini, 16”95 per il già citato Nicolas Ghinea e infine, tra le donne, Sara Cervella ferma il crono a 17”18, oltre a cimentarsi sui 500 metri dove ottiene un buon 1’28”95.

Campionati Regionali di 10.000 metri su pista, Rubiera: argento per Ricciardi, Grillini e Morini

Campionati Regionali di 10.000 metri su pista, Rubiera: argento per Ricciardi, Grillini e Morini

Tripletta di medaglie d’argento per gli atleti della Sacmi Avis.

Nella categoria Assoluti, Luis Matteo Ricciardi conquista l’argento, ovvero è vice campione regionale dei 10.000 su pista, con il tempo di 30’26″46. L’atleta bolognese allenato da Matteo Rozzarin chiude la gara dietro al portacolori di casa Giuseppe Gravante (Calcestruzzi Corradini). Nella stessa categoria, Riccardo Dall’Osso chiude in 34’35”31.

Lo junior Samuele Grillini conquista il secondo gradino del podio della sua categoria con il tempo di 39’45″70.

Al femminile, con i colori dell’Icel Lugo, Sara Morini migliora il proprio primato personale, correndo in 43’18”64, ed è vicecampionessa della categoria Promesse.