Categoria: Marcia

Ricomincia la pista: 10.000, marcia e gare giovanili, i risultati del weekend

Il fine settimana del 9 e 10 aprile ha coinciso con il ritorno dell’attività su pista, in particolare con i Campionati Regionali dei 10.000 metri, con la prima fase dei CdS nazionali di marcia e con le prime gare giovanili della stagione.

A Correggio sui 25 giri di pista Luis Ricciardi ottiene il proprio primato personale e la seconda migliore prestazione imolese di sempre con 30’09’’27. Nonostante Luis abbia comunque margine di miglioramento (tempo frutto di una prima parte di gara eccessivamente forte, per poi avere una flessione nella parte centrale e un ulteriore incremento nella parte finale), il record del Presidente Cavini è ancora salvo. Nella stessa manifestazione ma nella serie precedente risulta ritirato il pugliese Giovanni Rizzi.

Ad Alessandria si è invece svolta la prima prova dei CdS nazionali di marcia, nella quale hanno gareggiato i giovani marciatori di Augusto Conti. Nella prova di 2000 metri riservata alle Ragazze Francesca Grazioso ottiene la medaglia d’argento con 11’28’’15, mentre al maschile Giacomo Martelli è ottavo con 14’10’’58, primato personale. Tra le Cadette sui 3000m è di bronzo Beatrice Polmonari con 16’29’’26, ad un secondo dal proprio primato, con Sara Ragazzini 20^ in 18’17’’91 e Aida Folli 25^ in 19’24’’25. Tra le Allieve ottimo quarto posto per Asja Cilini che si mostra nuovamente tra le prime posizioni nella propria categoria: i 5000m sono conclusi con il nuovo primato personale di 27’22’’68.

Infine a Sasso Marconi sono scesi in pista i giovani atleti delle categorie giovanili, nel meeting che vedeva in scena i campionati provinciali di staffette e alcune gare di contorno. Riguardo alle staffette, le formazioni cadette portano a casa due medaglie. Prima Viola Di Renzo, Giada Martelli, Letizia Mengozzi e Rebecca Musto sono di bronzo nella 4×100 con il tempo di 56’’0; successivamente Di Renzo, Martelli e Musto arrivano seconde nella 3×1000 mentre Mengozzi era impegnata nel salto in lungo, concluso al quarto posto con 4,06 metri.

Nei Ragazzi scendono in campo due staffette 4×100. Riccardo Babini, Matteo Marabini, Giulio Bernardi e Davide Benini sono quarti con 59’’9, mentre Alessandro Ferlini, Filippo Terziari, Alessandro Mele e Alessandro Loreti concludono decimi con 1’04’’6. Due formazioni in gara anche nella 3×800, con l’argento di Davide Frascari, Marco Cremonini e Matteo Mazzini (7’48’’6) e il sesto posto di Leonardo Masciulli, Manuel Malavolti e Fabrizio Sereni (9’16’’5). Matteo Mazzini era in gara anche nel getto del peso, concluso al quarto posto con 9,21 metri.

Tra le Ragazze scendono in pista due staffette 4×100. La prima, che vedeva in gara Carlotta Piancastelli, Emma Bertinazzi, Elena Sembianti e Linda Bacchilega, conclude al sesto posto in 1’01’’7, mentre la seconda (Elena Colucci, Giulia Maria Grassi, Nicole Pasini e Laura Gordini) è 17^ con 1’06’’7. Infine, medaglia anche per la 3×800 ragazze, con il secondo posto di Greta Bassi, Emma Castagnari e Lara Leonardi con il tempo di 8’20’’1.

Viaggio nel 2021 – Imola: Ragazzi/e e Cadetti/e in Rappresentativa provinciale e regionale

Viaggio nel 2021. Riviviamo i momenti più belli del 2021 attraverso le gare più importanti di tutti i nostri atleti che sono stati premiati alla festa sociale, con un tour virtuale attraverso l’Italia nei luoghi dove si sono svolte le gare più importanti.

 

MARCO CREMONINI
Vincitore dei campionati italiani UISP di corsa campestre nella categoria ragazzi a Castel San Pietro Terme

 

MATTEO MAZZINI
Si classifica al 15mo posto nel Trofeo nazionale delle Province ragazzi tetrathlon A con 1807 punti

 

LETIZIA MENGOZZI
Sesta nel tetrathlon B ragazze del Trofeo Nazionale delle Province con 2503 punti e seconda nei 1000 metri in 3’15”93 al Trofeo delle Province di Ravenna.

BEATRICE PALMONARI
Vince i 2000 metri di marcia ragazze al Trofeo delle Province di Ravenna in 10’56”79 sua miglior prestazione sulla distanza.

 

ASJA CILINI
Vince titolo regionale nei 3000 m di marcia Cadette e si piazza all’8° posto nel Criterium Nazionale di Parma sulla medesima distanza con il proprio record personale di 15’37”01

 

MAJA HELENE PARMIANI
Debutta nel salto con l’asta vincendo il titolo regionale cadette e partecipa ai Campionati Italiani Cadetti classificandosi 16ma.

Cadette/i, due titoli regionali che valgono il Criterium Nazionale

Bilancio positivo per la trasferta a Parma della compagine Cadetti e Cadette dell’Atletica Imola Sacmi Avis per i Campionati Regionali Individuali di categoria.

Maya Helena Parmiani vince il titolo di Campionessa Regionale al suo esordio nel salto con l’asta, oltrepassando quota 2,55. Nella stessa disciplina, Carolina Gardelli si piazza 4^ con 2,20.

Altro titolo regionale per Asja Cilini che vince i 3 km di marcia in 16’00”87. Sulla stessa distanza, dal fantastico gruppo delle marciatrici, Sara Ragazzini con 18’41”33 sfiora il podio e Alice Visani è 5^ con 20’30”13.

Le rispettive vittorie aprono ora per Parmiani e Cilini la possibilità di convocazione per il Criterium nazionale cadetti/e.

Nel mezzofondo, Giada Martelli migliora di 9″ il proprio primato sui 2000 m, scendendo a 7’36”02, dopo aver corso il giorno precedente i 1000 m in 3’25”19.

Alessandra Sabattini fa segnare 4,52 m nel salto in lungo e 11”82 sugli 80 piani.

Al maschile, Nicolò Cuccu e Chris Garsone corrono i 300 piani in 41”66 e 44”96, mentre Donattini Niccolò doppia i salti con 5,17 nel lungo (7° posto) e 10,95 nel triplo (11°).

Cilini bronzo al Trofeo Nazionale di Marcia Cadetti. Scardovi sfiora il personale nell’eptathlon

Cilini bronzo al Trofeo Nazionale di Marcia Cadetti. Scardovi sfiora il personale nell’eptathlon

Sono le donne a trascinare Scami Avis e Icel Lugo nelle numerose manifestazioni sportive dislocate sul territorio regionale. E non solo.

A Bergamo, al Trofeo Nazionale di Marcia, Asja Cilini conquista il 3° posto sui 3 km Cadette con l’ottimo crono di 16’09”, che si avvicina al personale stabilito lo scorso anno. Molto bene anche la sua compagna Sara Ragazzini, 17^ in 18’29”, a soli due secondi dal PB.

A livello regionale a Faenza, in occasione dei Campionati di Società di Prove Multiple Assoluti, a salire sul gradino più alto della classifica femminile è l’Atletica Icel Lugo, con quattro atlete presenti nelle prime cinque. Titolo regionale assoluto e promesse per Rebecca Scardovi, che con 4638 punti si avvicina nuovamente al personale (4660 nel 2019 a Bressanone) e migliora il personale nel salto in alto (1,62). Seguono, nel giro di una manciata di punti, al 3° posto Sofia Zanotti (3982), ancora alle prese con qualche problema fisico, Stefania Di Cuonzo (3949), new entry della formazione lughese e Greta Carnevali (3935), rispettivamente 2^ e 3^ tra le promesse.

Per la categoria Cadetti ci spostiamo a Sasso Marconi, dove si disputano le gare individuali provinciali. Sui 300 piani fanno segnare buoni risultati Riccardo Nataloni, che ottiene il 2° posto in 41”4, e la compagna di allenamento Giada Martelli, 8^ con 47”3.

Per i Campionati Regionali Individuali Assoluti di 10000 su pista era in gara anche la Promessa del mezzofondo imolese Riccardo Gaddoni.

Nel settore master, sempre di scena all’impianto “La Graziola” di Faenza, Nadiya Chubak (SF45) vince la gara dai 1500m in 5’15”, Gian Paolo Benati (SM50) è invece terzo sui 100 metri (13”93 per lui).

 

Campionato italiano Master di marcia, titolo per il 65enne Pierino Tamburini

Tricolore per Pierino Tamburini, portacolori dell’Atletica Imola Sacmi Avis, ai campionati italiani Master di marcia in programma, domenica 20 ottobre, a Grottammare (Ap). Il classe ’54,  nella 10 km (categoria Sm65) ha chiuso con il tempo di 1h01’24’’.