C.ti Italiani seconda giornata: un BRONZO e tanta sfortuna

Fedrico Mengozzi all'arrivo degli 800 (Foto Colombo Fidal)

Fedrico Mengozzi all’arrivo degli 800 (Foto Colombo Fidal)

Nella seconda giornata dei Campionati Italiani Indoor di Ancona Federico Mengozzi negli 800 junior ha dimostrato di essere ampiamente il più forte ma probabilmente non il più bravo. E’ successo che si è aggiudicato con determinazione la terza serie, quella con gli atleti meglio accreditati ma siccome la prova è stata particolarmente tattica il tempo finale di 1’57″14 non gli ha permesso di sopravanzare due concorrenti che nella seconda serie avevano fatto meglio di lui. La sua gara è stata di controllo fino agli ultimi 220 metri quando ha preso il sopravvento sugli avversari giungendo solo al traguardo e le braccia si sono alzate ma non per esultare, per avvicinarsi al capo con senso di scoramento perché dal tabellone dei tempi ha capito immediatamente della beffa.

Meno bene è andata negli 800 promesse dove al via c’era Francesco Conti. Si presentava con il peggior tempo tra i partenti della serie migliore ma siccome in questo momento è particolarmente in forma e le gare indoor si adattano bene alle sue caratteristiche si sperava in una bella prova. Tutto si è concluso dopo soli cento metri quando un atleta davanti a lui è andato a terra coinvolgendolo nella caduta. Francesco si è prodotto in un ruzzolone prima e in una rincorsa sfrenata poi ma poco più avanti, dopo avere raggiunto i primi, sì è giustamente ritirato per lo sforzo del recupero.

Prima della gara degli 800 in gara c’era anche Michele Brini nei 60h. Ha conquistato la finale dove è poi arrivato settimo in 8″31, migliorando di un centesimo il suo personale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.