La cadetta Sofia Zanotti salta 5.03 al Memorial Brevini

L'allieva di Gabriele Obino, Sofia Zanotti, per la prima volta oltre i cinque metri

L’allieva di Gabriele Obino, Sofia Zanotti, per la prima volta oltre i cinque metri nel salto in lungo

Nella serata di martedì, sulla pista di Scandiano, è andato di scena il Memorial Brevini. Anche a questo meeting non sono mancati nostri rappresentanti, prevalentemente concentrati nelle categorie giovanili. E’ stato tra le cadette che è giunto il risultato più interessante. Nel salto in lungo Sofia Zanotti è andata, per la prima volta, oltre il muro dei cinque metri, 5.03 che gli è valso il secondo posto. Un risultato che ci si attendeva vista la regolarità dei balzi vicini a questo limite ed ora che si è liberata di questo fardello, che nei casi dei “muri” spesso è un ostacolo mentale,speriamo di vederla librarsi ben oltre.  Bella gara nei 100 dell’allievo Alex Zanzi che azzecca al centesimo il suo pronostico pre gara, 11″50 che abbassa di 4 centesimi il suo miglior tempo.Sempre nella velocità, ma cadette, Sara Ronchini per effetto di una partenza condizionata da un’incertezza con i blocchi non le ha permesso di andare oltre a 10″68 negli 80, quarto posto per lei, poco più indietro Alessi Terrenali che con un grande miglioramento corre in 11″53.  Tornando al salto in lungo cadette bella soddisfazione per Giulia De Martinis che finalmente si migliora con 4.39. Negli 800 era in gara anche Francesco Conti ,come sempre bisognoso di soddisfare la sua straordinaria vena agonistica, che però  al momento si deve accontentare di una gara condotta egregiamente solo per i due terzi, 1’56″22 per lui.

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.