«

»

gen 13

Indoor d’Italia

foto lamaPADOVA, buona la prima. Ha dato tutto Francesco Lama nei 1000 (3’01″20,653), prova conclusiva del Pentathlon Allievi che lo ha visto prevalere con il totale 3400 punti.

Centrato agevolmente l’obiettivo della qualificazione per gli italiani delle prove multiple fisato a quota 2700 grazie ad un’ottima prova sugli ostacoli (8″46,869), un migliorabile 1,75 (585) nell’alto, discreto il 10,63 (524) del peso, mentre nel lungo suo cavallo di battaglia atterra a quota 6,81. Generosissimo sulla prova di corsa dove soffre dal primo all’ultimo metro. Positivo l’esordio nelle prove multiple degli allievi. Tra due settimane gli italiani.

MODENA. Sabato scendono in pista i fratelli Brini. Michele, fresco campione italiano cadetti delle prove multiple, alle prese con i 60hs della categoria allievi si dimostra subito veloce e chiude in 8″40, mentre nella distanza piana ferma il cronometro a 7″58. Sulle stesse specialità il più esperto Alberto corre in 8″86 con le barriere dei senior e 7″40 senza. 7″80 per Marco Dal monte.

Domenica è il giorno dei saltatori. Inaugura la stagione del lungo Federico Xella con 6,65 seguito a ruota da Fabrizio Grimandi (6,59) e Andrea Mazzanti (6,51). Più vicino atterra Umberto Ciriello (5,80). L’unico imolese a cimentarsi anche nel triplo è Andrea: 13,36 alla ricerca di migliori equilibri.

ANCONA ospita i velocisti imolesi e non solo. Sui 60 buona la prima uscita di Angelo Cervellera con 7″30, mentre Andrea Cavini abbassa il personale a 7″35, 7″47 per Paolo Monti, 7″51 per Carlo Alberto Valenti e 8″08 per Fabrizio Spicciati che si cimenta anche nei 400 (58″77) insieme ad Angelo (54″75) e a Davide Bernabei (54″85). Nicola Baldisserri opta per l’insolita distanza dei 1000 coprendoli in 2’52″02, mentre Yassir Kanziz allievo al primo anno prova per la prima volta i 1500 correndoli in 4’24″11.

In gara nelle stesse manifestazioni anche le atlete imolesi targate Icel Lugo. Molto bene Annalisa Cavina che torna a casa con due personali migliorati : 8″18 sui 60 e 1’04″25 sui 400. Non è da meno Lucia Frontali che sfiora il personale sulla distanza breve (8″71) mentre si migliora sul doppio giro in 1’06″28. All’esordio nella categoria allieve Giulia Pederzoli (8″51) Ilaria Bonaga (1’08″35). Sara De Bellis nel lungo atterra a 4,74 inaugurando bene il 2014.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>