Category: iNDOOR

Rassegna regionale indoor 2019, a Modena «volano» Enrico Ghilardini e Gabriele Ravagli

Domenica 1 dicembre, a Modena, si è svolto la 3° Rassegna regionale indoor 2019.  Nei 60 piani il nostro Enrico Ghilardini ha vinto la propria batteria con il tempo di 7”27, confermandosi il migliore di tutti anche in finale, dove ha coperto la distanza in 7”24.

Medaglia d’oro, sulla stessa distanza, ma tra gli Allievi, anche per Gabriele Ravagli. Il classe 2002, dopo aver superato brillantemente gli avversari in batteria (7”30), ha dettato legge anche nell’ultimo atto della gara, correndo in 7”21.  Un ottimo risultato per il giovane portacolori dell’Atletica Imola che, quest’anno, ha lavorato molto per migliorarsi ed è chiamato ad un 2020 da protagonista.

Atletica Imola Sacmi Avis, i risultati del weekend

Continua incessante l’attività dell’Atletica Imola Sacmi Avis in giro per l’Italia.

PARMA. Domenica 3 marzo erano in programma i Campionati regionali indoor Ragazzi/e. Tra le 12 giovani imolesi presenti: nei 60 piani 13° Giulia Manganelli (9’’04), 26° Alice Visani (9’’33), 52° Sara Folli (9’’67), 58° Victoria Betti (9’’77), 65° Mariachiara Giovannini (9’’87), 73° Emma Calamelli (9’’96), 77° Flora Poggi (10’’08) e 83° Maddalena Zappi (10’’15). Nei 60 hs Carolina Gardelli ha chiuso al 10° posto dopo le batterie (11’’06), per poi arrivare 4° nella finale-2 con il tempo di 10’’92. Nella stessa gara 14° Emma Tassinari (11’33) e 18° Martina Assirelli (11’40). Nel salto in lungo 22° Emma Tassinari (3.56), 26° Carolina Gardelli (3.48), 27° Martina Assirelli (3.48), 39° Emma Silvestre (3.36) e 41° Alice Visani (3.35). Infine, nel peso, 17° Emma Calamelli (6.67) e 20° Sara Folli (6.11).

VENARIA REALE. Sempre domenica 3 marzo, in provincia di Torino, erano in calendario i Campionati Nazionali di Cross Uisp. Nella categoria Esordienti, che però non assegnava nessun titolo italiano vista la giovane età, a trionfare è stato il nostro 2009 Matteo Mazzini.

Ragazze dell’Atletica Imola a Parma per una medaglia regionale indoor

Tempo di Campionati regionali individuali indoor per la categoria Ragazzi e Ragazze dell’Atletica Imola Sacmi Avis. Appuntamento, quindi, domenica 3 marzo a Parma dove saranno presenti 12 giovani imolesi: Martina Assirelli (salto in lungo e 60 hs), Victoria Betti (60 metri), Emma Calamelli (60 piani e peso), Sara Folli (60 metri e peso), Carolina Gardelli (salto in lungo e 60 hs), Mariachiara Giovannini (60 metri), Giulia Manganelli (60 piani), Flora Poggi (60 piani), Emma Silvestre (salto in lungo), Emma Tassinari (salto in lungo e 60 hs), Alice Visani (60 piani e salto in lungo) e Maddalena Zappi (60 piani).

Un calendario ricco di gare per chiudere in bellezza il mese di febbraio

Ultimo fine settimana del mese e nuovi appuntamenti in calendario per l’Atletica Imola Sacmi Avis. Ecco gli atleti che, salvo defezioni dell’ultimo minuto, difenderanno i colori della nostra società nelle gare più importanti.

CORREGGIO. Domenica 24 febbraio, in provincia di Reggio Emilia, sono in programma i Campionati regionali individuali di Cross, validi anche come 3^ prova dei Cds Assoluto. Saranno ben 55 i nostri atleti sotto lo striscione di partenza: tra gli Juniores (8 km) Riccardo Dall’Osso, Filippo Bacchilega, Anas Hali, Mattia Palma e Michele Vanzetto; tra gli Allievi (5 km) Daniel Bertuzzi, Tommaso Frontali, Riccardo Ghinassi, Davide Lanconelli, Lorenzo Landi e Jacopo Torri; tra i Cadetti (2,5 km) Eric Argenziano, Raffaello Baldisserri, Davide Castellari, Simone Ferrari, Pietro Folli, Claudio Giusti, Matteo Lollini, Luca Mandracchia, Alberto Salomoni e Mattia Turchi; tra le Cadette (2 km) Silvia Bovolenta, Guia Fattorini, Adriana Guglielmini, Sara Morini, Caterina Nonni, Lovepreet Rai, Emma Stanziani e Sophie Veshi; tra i ragazzi (1,5 km) Federico Balducci, Alessandro Cammarota, Nicolò Cuccu, Luca Drazzi, Federico Fadda, Alessandro Merlini, Nicolò Ronchi e Alessandro Senese; tra le Ragazze (1,5 km) Martina Assirelli, Victoria Betti, Emma Calamelli, Asja Cilini, Francesca Drazzi, Sara Folli, Carolina Gardelli, Anna Macilletti, Giada Martelli, Federica Martina, Margherita Martoni, Sara Ragazzini, Emma Tassinari ed Alice Visani. Chiudiamo, infine, con la categoria Senior/Promesse (3 km) dove gareggeranno Riccardo Gaddoni, Ismail Grirane e Luca Malpighi, mentre tra i Master non mancherà Daniele Dottori (4 km nei SM55 e oltre).

ANCONA. Da oggi, venerdì 22, a domenica 24 febbraio, invece, il capoluogo marchigiano è teatro dei Campionati italiani indoor Master. Al via Gian Paolo Benati (60 metri categoria Sm50), Ferdinando Dipaola (3000 metri categoria Sm35) e Pierino Tamburini (marcia 3000 metri categoria Sm65).

LUCCA. Il 23-24 febbraio andranno in scena i Campionati italiani invernali di lanci (Finale nazionale). In pedana sarà presente Alessio Costanzi che si cimenterà nel disco.

MODENA. Domenica 24 febbraio in calendario spazio anche ad un Incontro per Rappresentative regionali indoor. Tra le fila dell’Emilia-Romagna il nostro Martino Filippone che sarà impegnato nei 60 hs Juniores.

 

CROSS A CORREGGIO, IL COMMENTO DEL TECNICO VITTORIO ERCOLANI

«A livello individuale i piazzamenti migliori sono attesi dagli Allievi (soprattutto Ghinassi, Bertuzzi e Lanconelli) e dagli Juniores (Hali insieme ai rientranti Bacchilega, Dall’Osso e Palma) che devono dare un segnale di efficienza in vista dei Campionati italiani di Cross che si disputeranno il 10 marzo a Torino, nel parco della Reggia di Venaria Reale. A livello di squadra, invece, con le categorie giovanili contiamo almeno di confermare il 3° posto delle Cadette e provare a migliorare il 4° posto attuale delle Ragazze. A Correggio, infine, ci sarà la novità del Cross corto (3 km) per la categoria Senior/Promesse, dove ci attendiamo un buon piazzamento da Malpighi, Gaddoni e Grirane».

Marcello Filippone dopo l’argento regionale: «Potevo fare meglio»

A poche ore dalla medaglia d’argento conquistata a Modena ai Campionati regionali indoor Cadetti, parola a Marcello Filippone.

Marcello, sei contento del risultato ottenuto?  

«Certamente. Anche se, ad essere sincero, potevo fare meglio, ma purtroppo un dolore alla schiena accusato durante la gara degli ostacoli mi ha un po’ frenato».

Pronto per la stagione all’aperto?

«Il mio obiettivo è raggiungere il minimo per gli italiani fissato a 3.40 metri e di migliorare la mia tecnica».

Tu nell’asta e tuo fratello Martino negli ostacoli. Chi è il più forte in famiglia?

«Penso sia molto più forte lui, in quanto ha già raggiunto diversi risultati importanti in carriera. Però posso dire che io ho iniziato a saltare circa un anno fa, mentre lui si allena nella sua specialità da più tempo».