L’«olandese» Michele Brini ed il «trentino» Riccardo Gaddoni

In agosto l’attività agonistica si prende una pausa, ma non vale per tutti gli atleti. Alcuni, infatti, con il pettorale al petto hanno preso parte ad alcuni prestigiosi meeting non solo sul territorio italiano.

OLANDA. Sabato 24 e domenica 25 agosto il decatleta Michele Brini ha raggiunto il fratello Alberto nei Paesi Bassi ed insieme hanno partecipato, ad Amersfoort (Utrecht), al Keistad Meerkampen 2019. In classifica generale, Alberto Brini ha terminato 5° (5.584 punti), mentre Michele Brini 7° (5.508 punti), nonostante alcune gare volutamente «saltate». Ottima, però, la sua prova nel giavellotto dove con la misura di 62.80 ha centrato il nuovo record imolese.

ROVERETO.  Ieri, mercoledì 27 agosto, in provincia di Trento si è corso il 55° Palio Città della Quercia – Memorial «Edo Benedetti». Al via di questo meeting internazionale c’era anche il nostro Riccardo Gaddoni che, nei 1.500 metri U23, ha chiuso al 5° posto in 3’57’’15. Un buon tempo molto vicino al suo personale.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.