Calendario gare, i principali appuntamenti del weekend

Arriva il weekend e con lui anche un ricco programma di gare per i nostri atleti. Occhio, infatti, ai Campionati italiani indoor Allievi che si terranno ad Ancona sabato 9 e domenica 10 febbraio. Da segnare in rosso anche i Campionati regionali Assoluti indoor di Parma (9-10 febbraio), la 2^ prova dei Campionati invernali di lanci in programma a Carpi (10 febbraio) e la 2^ prova dei Cds Assoluto di Cross (10 febbraio) a Castellarano, in provincia di Reggio Emilia, dove saranno presenti tutte le categorie.

«Atleta ai raggi X», curiosità sull’ostacolista Martino Filippone

Questa settimana l’ospite della rubrica «Atleta ai raggi X» è Martino Filippone.  Conosciamolo meglio!

Data di nascita. 15 luglio 2001

Disciplina. 110 ostacoli

Come ti sei avvicinato al tuo sport. Fin da quando ero piccolo mio padre mi raccontava la sua esperienza alle gare scolastiche. Ero molto affascinato e ho sempre amato correre tant’è che andavo sempre a fare delle corse per i campi sfidando chi mi stava vicino. Per questo motivo in quarta elementare mi sono iscritto ad atletica

A quale atleta ti ispiri. Aries Merritt, recordman dei 110 hs che dopo un trapianto di reni è riuscito comunque a tornare a vincere

Giornata tipo. La mattina sono a scuola, il pomeriggio studio e mi riposo, per poi andare ad allenamento la sera

Sogno nel cassetto. Salire sul podio ai Campionati italiani

Musica preferita.  Non ho un genere preferito, dipende dalle situazioni

Cantante preferito/a. Nessuno nello specifico

Film preferito. «Forrest Gump» di Robert Zemeckis

Attore/attrice preferita.  Nessuno in particolare

Sportivo preferito. Cristiano Ronaldo

Altri sport seguiti o praticati. Seguo molto la Formula 1, tifo Ferrari e nel calcio la Juventus

A tavola non rinuncio mai… Alla carne ai ferri e alla pizza

Cosa fa quando non sei in pista. Studio o sono fuori con i miei amici

Ricordo e gara più bella. Il ricordo più bella è la vittoria di squadra ai Cds Cadetti nel 2016. La gara più bella è stata, invece, nel 2015 con il mio successo personale ai Campionati regionali studenteschi e conseguente partecipazione ai miei primi nazionali

«Atleta ai raggi X», curiosità sul velocista Andrea Cavini

Questa settimana l’ospite della rubrica «Atleta ai raggi X» è Andrea Cavini.  Conosciamolo meglio!

Data di nascita. 28 dicembre 1996

Disciplina. Velocità (60-100-150-200)

Come ti sei avvicinato al tuo sport. Tanti anni fa grazie alla professoressa Bianca Cristina Berardi che notando i risultati alle gare scolastiche mi chiese se volessi provare l’atletica

A quale atleta ti ispiri. Domanda difficile, ad essere sincero non ho mai avuto un vero e proprio idolo. Certamente Lorenzo Bilotti è stato un grande esempio, tutt’oggi gli chiedo sempre consigli e di allenarci insieme. Da lui c’è solo da imparare

Giornata tipo. La mia giornata tipo fino a qualche mese fa era divisa essenzialmente in due parti: sveglia alle 7:30, partenza per Forlì, lezioni all’università, allenamento, cena alle 9  ed uscita con gli amici (non sempre ovviamente) e poi letto. Ora la mia routine è un po’ cambiata, a breve dovrei laurearmi in Ingegneria Aerospaziale, quindi ho un po’ più di tempo “libero”

Sogno nel cassetto.La stagione 2017-2018 mi ha regalato tantissime soddisfazioni. In primis il minimo per i Campionati italiani di categoria indoor e outdoor. Quest’anno cercherò di dare il massimo per raggiungere un obiettivo un po’ ambizioso, ovvero il minimo per gli Assoluti. L’importante però è continuare a divertirsi.

Musica preferita.  Essenzialmente ascolto di tutto, il genere dipende molto dal momento e dal mio stato d’animo.

Cantante preferito/a. Imagine Dragons

Film preferito. «Interstellar» di Christopher Nolan

Attore/attrice preferita. Leonardo di Caprio

Sportivo preferito. Alex Zanardi

Altri sport seguiti o praticati. Amo la Formula 1 ma seguo praticamente tutti gli sport

A tavola non rinuncio mai ad… Un bel piatto di pasta e alla carne alla griglia

Cosa fa quando non sei in pista. Al momento passo gran parte della giornata a studiare, di sera invece sono spesso fuori con il mio gruppo di amici

Ricordo e gara più bella. Come ricordo sicuramente il titolo italiano universitario della 4×100 con il Cus Bologna, mentre gara più bella è stata ad Agropoli 2018

 

Andrea Mazzanti e Andrea Cavini al Meeting indoor Open di Modena

Dal 2 al 3 febbraio si è corso il Meeting indoor Open. Nel salto in lungo 4° posto per Andrea Mazzanti (6.54), mentre nei 60 metri il più veloce dei nostri atleti è stato Andrea Cavini che, nella finale-2, è arrivato 6° (7’’16).

Campionati italiani indoor Juniores e Promesse, ecco gli altri risultati

Ai Campionati italiani indoor, in programma dal 2 al 3 febbraio ad Ancona, tra le Promesse, nei 400, 17° Enrico Ghilardini (50’’55), mentre Riccardo Gaddoni si è piazzato 9° negli 800 (1’55’’39) e 8° nei 1500 (4’04’’33). Ismail Grirane, infine, è arrivato 19° sempre negli 800 (1’58’’63).  «Riccardo non ha avuto l’acuto delle ultime uscite – ha precisato il suo allenatore Vittorio Ercolani -, anche perché ad essere sinceri la sua condizione non era al top come l’anno scorso. Forse gli è mancato anche il mio supporto psicologico visto che purtroppo non ero presente, ma non va dimenticato che è al suo primo anno tra le Promesse. Ora in teoria avrebbe il minimo negli 800 per partecipare agli Assoluti, ma penso che non andremo e ci concentreremo sulle gare all’aperto».

Passando agli Juniores 9° Pietro Ravagli nel salto triplo (14.20), 12° Sara Ronchini nei 200 (25’’97) e 19° Martino Filippone nei 60 hs (8’’66).  «Martino aveva una condizione eccellente alla vigilia – ha ammesso il tecnico Dario Pasi -, ma alla gara del mattino è apparso subito non completamente sciolto, commettendo qualche errore. Non era il solito Filippone, ma può capitare. Pensavo fosse emozionato o che magari avesse sottovalutato l’impegno credendo di qualificarsi facile per la finale, invece mi ha assicurato che non è stato così».