Regolamento Premi Atletica Imola

Scarica il regolamento premi Atletica Imola in formato .pdf

Regolamento Premi Atletica Imola Sacmi AVIS – 2014

Allegato A – Incentivi

La società intende incentivare tutti gli atleti per l’impegno profuso ed i risultati ottenuti.

Pertanto, al termine della stagione agonistica, il Consiglio Direttivo avrà il compito di stabilire gli incentivi da riconoscere agli atleti considerando le migliori prestazioni ottenute, i primati cittadini, i piazzamenti di maggior rilievo, la mole di attività svolta e la disponibilità offerta da parte dell’atleta.

A tale scopo viene redatto, come linea guida, il seguente regolamento che verrà utilizzato dal Consiglio Direttivo per la definizione degli incentivi per le categorie Allievi-Junior-Promesse-Senior-Master.

1) RISULTATO TECNICO

Gli atleti che nel corso della stagione outdoor, nella migliore gara disputata, abbiano superato i 650 punti delle tabelle vigenti in una specialità prevista dal programma olimpico o eventualmente prevista dai C.D.S. su pista (escluse le staffette), dopo aver applicato le eventuali maggiorazioni previste (per categoria + CDS), potranno avere il seguente incentivo “base”:

Punti

650 = € 25

760  = € 90

860 = € 250

960 = € 625

670 = € 30

770 = € 100

870 = € 275

970 = € 700

680 = € 35

780 = € 115

880 = € 300

980 = € 775

690 = € 40

790 = € 130

890 = € 325

990 = € 875

700 = € 45

800 = € 145

900 = € 355

1000 = € 1000

710 = € 50

810 = € 160

910 = € 385

720 = € 55

820 = € 175

920 = € 420

730 = € 60

830 = € 195

930 = € 460

740 = € 70

840 = € 210

940 = € 500

750 = € 80

850 = € 230

950 = € 550

TABELLA DI EQUIPARAZIONE RISULTATI GARE DI FONDO

PUNTI

MARATONINA

MARATONA

100 KM

PUNTI

MARATONINA

MARATONA

100 KM

1000

1H00’45

2H08’20

6H28

770

1H07’50

2H28’30

7H50

980

1H01’20

2H09’30

6H34

760

1H08’15

2H29’34

7H55

960

1H01’55

2H10’47

6H40

750

1H08’40

2H30’38

8H00

940

1H02’30

2H12’13

6H46

740

1H09’15

2H31’42

8H05

920

1H03’00

2H13’43

6H52

730

1H09’45

2H32’46

8H10

900

1H03’30

2H15’23

6H58

720

1H10’15

2H33’50

8H15

880

1H04’00

2H17’03

7H04

710

1H10’45

2H34’54

8H20

860

1H04’40

2H19’43

7H10

700

1H11’15

2H36’05

8H25

840

1H05’20

2H21’37

7H18

690

1H11’45

2H37’16

8H30

820

1H06’10

2H23’31

7H26

680

1H12’15

2H38’27

8H35

810

1H06’30

2H24’28

7H34

670

1H12’45

2H39’38

8H40

800

1H06’50

2H25’25

7H38

660

1H13’15

2H40’49

8H45

790

1H07’10

2H26’22

7H42

650

1H14’00

2H42’00

8H50

780

1H07’30

2H27’26

7H46

MAGGIORAZIONI DI PUNTEGGIO PER CATEGORIA

Per la categoria allievi i punteggi rilevati dalle tabelle del settore Assoluto vanno incrementati di 30 punti (qualora la distanza di gara, il peso dell’attrezzo o l’altezza dell’ostacolo siano differenti da quelle previste per la categoria Assoluti si applicherà la tabella di categoria senza maggiorazione di punteggio).

Per la categoria juniores i punteggi rilevati dalle tabelle del settore Assoluto vanno incrementati di 20 punti.

Per la categoria promesse i punteggi rilevati dalle tabelle del settore Assoluto vanno incrementati di 10 punti.

2) RECORD IMOLESE ASSOLUTO

Per ogni gara outdoor compresa nel programma olimpico ed eventuali altre gare previste dal Campionato di Società assoluto outdoor su pista = 100 EURO; per le staffette 160 EURO da ripartirsi tra i 4 componenti.

Per le gare di marcia si considera solamente la gara dei 10 km su pista. Il record imolese migliorato più volte dallo stesso atleta nella medesima stagione agonistica viene premiato una volta sola. Il record imolese migliorato e poi battuto da altro atleta nel corso della stessa stagione viene premiato con un premio di 50 euro. Per i record di staffetta vengono premiati i quattro atleti che a fine anno detengono il primato avendolo migliorato nel corso della stagione.

Come consuetudine, ai neo-primatisti che, alla fine dell’anno di ottenimento, detengono il record imolese, viene anche assegnata una medaglia d’oro (escluse le staffette).

3) PIAZZAMENTI

(a + b + c)

  1. CAMPIONE REGIONALE (Cross e Pista Outdoor) (escluse le staffette)

    All’atleta che nel corso dell’anno avrà conquistato almeno un Titolo regionale individuale potrà essere riconosciuto il seguente incentivo (non cumulabili):

    Campione Regionale Assoluto

    75 euro

    Campione Regionale Promesse

    50 euro

    Campione Regionale Junior

    50 euro

    Campione Regionale Allievi

    50 euro

  2. PIAZZAMENTI AI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI (escluse le staffette)

    Per il miglior piazzamento ottenuto dall’atleta nel corso dell’anno può essere riconosciuto il seguente incentivo (Non cumulabile)

    CAMPIONATI ITALIANI SU PISTA OUTDOOR + MARATONA + CROSS

    CAT. ASSOLUTI

    CAT. PROMESSE

    CAT. JUNIOR

    CAT. ALLIEVI

    1° 1000 €

    1° 600 €

    1° 500 €

    1° 400 €

    2° 650 €

    2° 400 €

    2° 300 €

    2° 250 €

    3° 350 €

    3° 300 €

    3° 200 €

    3° 150 €

    4°-5° 200 €

    4°-5° 150 €

    4°-5° 100 €

    4°-5° 75 €

    6°-8° 100 €

    6°-8° 75 €

    6°-8° 60 €

    6°.8° 50 €

    CAMPIONATI ITALIANI INDOOR + CORSA IN MONTAGNA + INVERNALE LANCI + MARCIA SU STRADA

    CAT. ASSOLUTI

    CAT. PROMESSE

    CAT. JUNIOR

    CAT. ALLIEVI

    1° 500 €

    1° 300 €

    1° 250 €

    1° 200 €

    2° 350 €

    2° 200 €

    2° 150 €

    2° 125 €

    3° 200 €

    3° 150 €

    3° 100 €

    3° 75 €

    4°-6° 100 €

    4°-6° 75 €

    4°-6° 50 €

    4°-6° 50 €

  3. PIAZZAMENTI INDIVIDUALI ALLE FINALI DEI CAMPIONATI ITALIANI DI SOCIETA’ (escluse le staffette)

    Per il miglior piazzamento ottenuto dall’atleta nel corso dell’anno può essere riconosciuto il seguente incentivo (Non cumulabile)

    CROSS ASSOLUTO LUNGO/CORTO CROSS JUNIOR ALLIEVI PISTA ORO ASSOLUTO PISTA ARGENTO ASSOLUTO – ORO GIOVANILE ALLIEVI

    1000 €

    300 €

    200 €

    100 €

    750 €

    200 €

    140 €

    70 €

    400 €

    100 €

    80 €

    50 €

    4°-6°

    300 €

    50 €

    40 €

    7°-10°

    150 €

    11°-15°

    75 €

    16°-30°

    40 €

4) CONTRIBUTO SCARPE

(utilizzabile esclusivamente presso i negozi convenzionati, eventualmente rimborsabile dopo quattro mesi)

Vengono forniti dei tagliandi del valore di 50 EURO (sul prezzo già scontato dell’articolo) per l’acquisto di scarpe sportive; un buono dopo 12 gare portate a termine, due buoni dopo 22 gare.

Al fine del conteggio delle gare valide per i buoni scarpe verranno considerate al massimo tre gare in due giorni consecutivi. La maratona e tutte le gare più lunghe di 42 KM portate a termine equivalgono a due gare svolte. Sono da ritenersi valide per il conteggio:

  1. tutte le gare in pista o di cross indette ad ogni livello dalla federazione (gare F.I.D.A.L.);

  2. tutte le gare su strada (approvate FIDAL), di livello almeno regionale.

  3. tutte le gare di staffetta (anche non approvate dalla FIDAL) alle quali la società ritenga opportuno partecipare.

5) INCENTIVI AI TECNICI DEGLI ATLETI

Per OGNI ATLETA che nel corso dell’anno abbia partecipato ad un Campionato Italiano Individuale su pista outdoor di qualsiasi categoria: criterium cadetti, allievi, Junior, promesse, assoluti (purché sia richiesto un risultato minimo di ammissione) : incentivo al Tecnico di 50 euro

– Se il suddetto atleta si è classificato dal 2° all’ 8° posto in uno dei suddetti campionati l’incentivo aumenta a 100 euro

– Se il suddetto atleta vince il Titolo Italiano individuale l’incentivo aumenta a 200 euro

– Se l’atleta viene convocato in rappresentative nazionali di qualsiasi categoria verrà assegnato al tecnico un incentivo aggiuntivo di 100 Euro

N.B. L’incentivo verrà assegnato solamente con riferimento ad atleti provenienti dalle società di Imola e Lugo e se il Tecnico avrà comunque perseguito gli scopi societari. Nel caso in cui un atleta sia allenato da più tecnici il premio potrebbe venire suddiviso tra questi in seguito a valutazione del Responsabile Tecnico e/o del Consiglio Direttivo.

6) LIMITAZIONI AGLI INCENTIVI

Per poter godere degli incentivi indicati ai punti 1-2-3-4-5 occorre aver partecipato nel corso dell’anno ad almeno 8 gare (conteggiate con le modalità indicate al punto 4).

La somma delle incentivazioni previste ai punti 1-2-3-4-5 non dovrà superare i seguenti limiti massimi:

CATEGORIA

LIMITE MASSIMO

ALLIEVI

500 EURO

JUNIOR

700 EURO

PROMESSE

1200 EURO

SENIOR

1500 EURO

MASTER

1200 EURO

TECNICI

300 EURO

7) DATA DEI RIMBORSI

Gli incentivi verranno conferiti ai soci in occasione della Festa Sociale ad eccezione del contributo scarpe previsto al punto 4 che può essere eventualmente richiesto al conseguimento del numero di gare stabilito (dietro presentazione dell’elenco gare effettuate).

Ogni atleta è tenuto a consegnare l’elenco delle gare effettuate almeno 30 giorni prima della data fissata per le premiazioni annuali. Le gare effettuate negli ultimi 20 giorni dell’anno posso essere elencate tra quelle dell’anno successivo. La consegna dovrà avvenire direttamente presso la segreteria del Campo sportivo di Imola o via e-mail.

La mancata presentazione dell’elenco gare potrebbe non consentire una corretta valutazione dell’incentivo da assegnare.

Gli incentivi in denaro potranno essere parzialmente o interamente sostituiti con incentivi in natura a discrezione del Consiglio Direttivo dando la precedenza ad articoli tecnici utilizzabili dall’atleta nel proseguimento dell’attività.

8) NORME FISCALI

Tutti i rimborsi e gli incentivi sopra menzionati sono da considerarsi al lordo delle ritenute fiscali vigenti (esenti da imposte se entro i limiti della Legge n. 233/2000)

9) TRASFERIMENTO ATLETI AD ALTRA SOCIETA’

Trattandosi di incentivazioni atte a favorire il proseguimento dell’attività, in caso di trasferimento dell’atleta ad altra società per la stagione agonistica successiva senza un preventivo accordo, l’eventuale riconoscimento potrebbe essere azzerato.

10) RIDUZIONE PROPORZIONALE DEGLI INCENTIVI

Le quote di incentivo indicate ai punti dal 1 al 5 potranno essere ridotte proporzionalmente o in base ad altri criteri che dovranno tenere conto dell’impegno dimostrato, qualora non sussistessero i fondi per coprirle per intero, se così deliberato dal Consiglio Direttivo.

Resta comunque fissata la priorità di questo capitolo di spesa rispetto ad altre attività del sodalizio, con precedenza assoluta alle spese relative alla partecipazione alle gare.

11) PENALI

Qualora l’atleta, in seguito a verifica dei competenti organi federali, venga riscontrato positivo a controllo antidoping, in considerazione del danno economico e di immagine che ne deriverebbe alla Società, dovrà corrispondere la somma di euro 5.000,00 a titolo di sanzione.

 

Per quanto non contemplato dal presente allegato al regolamento, si rimanda alle decisioni del Consiglio Direttivo della società in accordo con le disposizioni generali della F.I.D.A.L.

Imola, 10 dicembre 2013

Il Consiglio Direttivo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.