Tag: avis

Calendario gare, i principali appuntamenti del weekend

Sabato 16 a Zola Predosa andrà in scena la 1^ prova del Bologna Cross. Domenica 17 marzo, infine, il via della 45^ «Corri con l’Avis», la gara regionale Uisp di corsa su strada organizzata dalla Polisportiva Avis, con partenza e arrivo in piazza Matteotti.

Condizioni del manto erboso del «Galli», le parole del presidente Massimo Cavini

COMUNICATO STAMPA DELL’ATLETICA IMOLA SACMI AVIS

IL MANTO ERBOSO DEL GALLI VIENE CURATO CON PROFESSIONALITA’ E DEDIZIONE

In riferimento alle dichiarazioni relative allo stato di manutenzione del manto erboso del campo da calcio dello Stadio Comunale Romeo Galli, rilasciate dal presidente della società Imolese Calcio 1919, mi sento in dovere innanzitutto di esprimere la mia fiducia e solidarietà verso i professionisti della ditta specializzata che si occupano quotidianamente della manutenzione e la mia gratitudine verso i volontari dell’associazione che collaborano nel mantenimento dello stato ottimale del manto erboso. Ritengo totalmente infondate le affermazioni fatte. Parliamo infatti di uno dei campi di serie C nelle migliori condizioni, nonostante la siccità e l’intenso utilizzo (dal 18/09/2018 ad oggi sono state disputate sul campo del Romeo Galli ben 25 partite).

La stagione secca e il vento avranno sicuramente reso il terreno più asciutto, ma l’impianto di irrigazione – perfettamente funzionante – viene regolarmente utilizzato durante la settimana, compreso il sabato, prima della partita. Desidero precisare in proposito che la consegna dell’impianto all’Imolese Calcio avviene sempre nel corso della mattinata del giorno della partita e si può tranquillamente provvedere ad irrigazioni ulteriori, se richieste e ritenute opportune, come già avvenuto in passato, anche fino a pochi minuti prima dell’inizio della partita. Non ci siamo mai sottratti, ci mancherebbe, ma tale richiesta nell’ultima partita non è stata effettuata.

Invito tutti gli imolesi a passare al Romeo Galli a verificare di persona se stiamo parlando di “aria fritta” o di qualcosa di più tangibile. L’orario di apertura è dalle 17,30 alle 20,30 dal lunedì al venerdì. Dopo quattro anni di ricorrenti aggressioni da parte di questi utenti particolarmente “esigenti” ci eravamo illusi che si fosse finalmente trovato un equilibrio. Evidentemente i tempi non sono ancora maturi.

Massimo Cavini

Presidente Asd Atletica Imola Sacmi Avis

Domani al «Galli» la tradizionale «Sprinta con l’Avis» per gli studenti delle scuole medie

Domani, mercoledì 13 marzo, la Polisportiva Avis Imola organizza la tradizionale «Sprinta con l’Avis» allo stadio Romeo Galli. La manifestazione, riservata alle scuole medie, prevede una gara di corsa lanciata sui 50 metri a cronometro con fotocellule che assegnerà per ogni classe (1^, 2^ e 3^ media maschile e femminile) il titolo di «Ragazzo più veloce di Imola».

Tricolori di Cross a Venaria Reale, i risultati dei nostri atleti

A Venaria Reale,  in provincia di Torino, sabato 9 e domenica 10 marzo, era in calendario, all’interno del parco della Reggia, la Festa del Cross. In palio anche i Campionati italiani di società e individuali. Nei Cds Allievi (5 km) 99° Davide Lanconelli (18’16’’23), e 116° Riccardo Ghinassi (18’26’’15), 158° Lorenzo Landi (18’58’’53), 217° Tommaso Frontali (19’46’’92) e 232° Jacopo Torri (20’12’’85). In questa categoria la nostra società è arrivata 29° con 251 punti. Passando ai Cds Juniores (8 km) 43° Anas Hali (28’15’’97), 141° Riccardo Dall’Osso (30’14’’91), 163° Michele Vanzetto (30’35’’40), 168° Mattia Palma (30’40’’52) e 188° Emanuele Faccani (31’19’’57). Atletica Imola che ha potuto così classificarsi al 22° posto con 223 punti. Nella 4×1 giro uomini, invece, la staffetta formata da Riccardo Ghinassi, Filippo Bacchilega, Ismail Grirane e Luca Malpighi ha chiuso al 14° posto in 26’08’’. Quella composta da Davide Lanconelli, Lorenzo Landi, Riccardo Dall’Osso ed Emanuele Faccani ha concluso 29° con il tempo di 28’04’’. Nel Campionato di Cross corto 39° Luca Malpighi (9’37’’11) e 96° Ismail Grirane (10’37’’13). Nella 4×1 Master uomini, infine, la staffetta formata da Massimiliano Martelli, Riccardo Rossi, Luca Casali e Diego Sportelli ha chiuso al 56° posto in 32’11’’. Quella composta da Denis Lippi, Lorenzo Zuffa, Cesare Bernabei e Gian Luca Pirazzini ha terminato 69° con il tempo di 34’30’’.

Appuntamento di Cross tricolore per l’Atletica Imola

Il fine settimana dell’Atletica Imola Sacmi Avis è tutto incentrato sul Cross e sull’evento tricolore in Piemonte.

VENARIA REALE. Sabato 9 e domenica 10 marzo, in provincia di Torino, infatti, è in programma la Festa del Cross con, tra le tante gare che si correranno nel parco della Reggia, anche i Campionati italiani di società e individuali. Nei Cds Allievi (5 km) saranno al via Daniel Bertuzzi, Lorenzo Landi, Davide Lanconelli, Tommaso Frontali, Jacopo Torri e Riccardo Ghinassi. Nei Cds Juniores (8 km) iscritti Emanuele Faccani, Anas Hali, Filippo Bacchilega, Mattia Palma, Riccardo Dall’Osso e Michele Vanzetto. Nella 4×1 giro uomini, invece, saranno presenti due staffette: una formata da Davide Lanconelli, Anas Hali, Riccardo Dall’Osso ed Emanuele Faccani e l’altra composta da Riccardo Ghinassi, Filippo Bacchilega, Ismail Grirane e Luca Malpighi. Nel Campionato di Cross corto alla partenza saranno presenti Ismail Grirane e Luca Malpighi. Anche nella 4×1 Master uomini, infine, ci saranno due staffette: una formata da Massimiliano Martelli, Riccardo Rossi, Luca Casali e Diego Sportelli e l’altra composta da Denis Lippi, Lorenzo Zuffa, Cesare Bernabei e Gian Luca Pirazzini.

CROSS A VENARIA REALE, IL COMMENTO DEL TECNICO VITTORIO ERCOLANI

«Il contesto è troppo importante per poter aspirare a risultati di vero valore. Tuttavia la società ha voluto premiare tutti per l’impegno nelle varie prove regionali, portando sia la squadra Allievi che Juniores, entrambe qualificate dopo la fase regionale. Alcuni ragazzi, inoltre, come ad esempio Ghinassi, Lanconelli, Hali, Bacchilega, Dall’Osso, Grirane e Malpighi saranno impegnati anche il sabato nella staffetta 4x2km. L’obiettivo? Fare esperienza dando il meglio in un contesto non abituale di alto livello. È importante, e mi riferisco in particolare ai più giovani, che diventino consapevoli delle proprie qualità per ricevere poi un’ulteriore spinta a migliorarsi».