Tag: Modena

Medaglie e titoli regionali per l’Atletica Imola nel weekend

Sabato 15 e domenica 16 settembre, si è corsa, a Modena, la seconda prova regionale dei Campionati di società Allievi/e oltre ai Campionati regionali individuali Juniores e Promesse.

CDS ALLIEVI. L’Atletica Sacmi Avis si è classificata al 3° posto in Emilia-Romagna e attorno alla 20^ posizione a livello nazionale e questo piazzamento consentirà ai nostri atleti di correre la finale B «Adriatico» a San Benedetto del Tronto in programma il 29-30 settembre.

Martino Filippone

Questo grazie, soprattutto, alla vittoria di Mattia Rondinelli nei 200 (22’’83), agli argenti di Riccardo Dall’Olio nei 400 (52’’18), Anas Hali nei 3000 (9’11’’57), Riccardo Dall’Osso nei 2000 siepi (6’50’’89), Martino Filippone nei 110 hs (15’’40), Giacomo Costa nella marcia 5 km (28’06’’19) e della 4×400 (Rondinelli, Bacchilega, Landi e Dall’Olio) con il tempo di 3’36’’56. Bronzi, infine per Filippo Bacchilega negli 800 (ottimo tempo sotto il muro dei 2’ in 1’59’’39) e nei 1500 (4’07’’32). Sorpresa anche per il 7° posto di Martino Filippone nel lungo con la misura di 5.95.

JUNIORES. Passando ai titoli regionali individuali oro per Enrico Ghilardini nei 200 (22’’32) e Riccardo Gaddoni negli 800 (1’56’’41) e nei 1500 (4’05’’54). Argento per Michele Vanzetto nei 3000 siepi (10’54’’56) e bronzo per Enrico Ghilardini nei 100 (11’’22). Tra le donne seconda e terza piazza per Sara Ronchini rispettivamente nei 100 (12’’49) e nei 200 (25’’93).

La mezzofondista Catia Solaroli

 

PROMESSE. Successi per Giorgia Bacchilega nei 3000 (11’28’’74), Davide Bernabei nei 400 (51’’97), Luca Malpighi e Catia Solaroli, entrambi nei 1500, rispettivamente con il tempo di 4’03’’35 e 4’51’’79. Questi ultimi hanno poi conquistato anche il secondo gradino del podio in altre specialità: Davide Bernabei nei 200 (23’’40), Catia Solaroli  (2’20’’46) e Luca Malpighi (1’57’’35) negli 800.

Continue reading

FAENZA, SAN MARINO, MODENA E REGGIO: L’ATLETICA IMOLA VA A MEDAGLIA

Ieri sera si è corso, a Faenza, il «Memorial Rondinelli – Trofeo Fatima Ibrahim» che ha visto ben figurare i nostri atleti, compresi quelli che prenderanno parte ai prossimi Campionati italiani assoluti. Successo per Michele Brini nel giavellotto (56.74), mentre è arrivata una tripletta nei 600 con il primo posto di Ismail Grirane (1’24’’52) seguito a ruota da Davide Bernabei (1’25’’25) e Stefano Grandi (1’25’’83). Doppiette, invece, nei 2000 con l’oro di Riccardo Gaddoni (5’34’’38) e l’argento di Luca Malpighi (5’36’’96) e nei 150 grazie alla vittoria di Luca Zinoni (16’’84) e il secondo gradino del podio conquistato da Enrico Ghilardini (16’’85). Infine, argenti per Sara Morini nei 1000 Cadette (3’32’’66) e Mattia Rondinelli nei 300 (37’’04).

Atletica Imola che ha conquistato buoni risultati anche nei giorni scorsi. Giovedì 30 agosto a San Marino si è svolto 25° «Trofeo Titano» dove il migliore è stato Enrico Ghilardini con l’oro nei 200 (22’’34). Sabato 1° settembre, invece, a Modena si è corso il Trofeo «Crotti-Ruggeri». Vittorie per Riccardo Gaddoni nei 3000 (8’52’’44) e Martino Filippone nei 110 hs Allievi (15’’31). Bronzi per Andrea Mazzanti nel lungo (6.52) e Pietro Pezzoli nei 110 hs (20’’05). Sabato 2 settembre, inoltre, a Reggio Emilia, era in programma il Trofeo «Tania Galeotti» dove Anas Hali si è piazzato secondo nei 1500 (4’07’’95).

1^ prova Cds Assoluto a Modena: doppietta per Marta Morara

Sabato e domenica si è svolta, a Modena, la 1^ prova del Cds Assoluto, in attesa della seconda giornata che sarà in programma il 26-27 maggio a Forlì. «Sulla carta ad inizio anno c’erano le potenzialità per entrare nella finale argento (13°-24° posto) – ha spiegato il presidente Massimo Cavini -, ma con le defezioni di Conti, Pagnini e Mazzanti questo obiettivo è quasi impossibile. Punteremo quindi ad entrare nella finale bronzo (25°-36° posto) e per farlo occorre coprire 17 gare su 20 e ottenere almeno 13.700 punti. A Forlì dovremmo essere in grado di riuscirci e, in quei giorni, si assegneranno anche i titoli regionali. Non sarà, comunque, una gara da sottovalutare visti i risultati non esaltanti di Modena».
Grande protagonista Marta Morara, capace di vincere sia nel salto in alto (1.74) che nel triplo (12.22).

Marta Morara

Argento, invece, per Michele Brini nei 110 hs con il tempo di 15’’24. Bronzi per Simone Bernardi, un po’ sottotono, nei 1500 (3’58’’42), Sara Ronchini nei 200 (25’’15) e nei 400 (57’’62), Catia Solaroli negli 800 (2’18’’05) e nei 1500 (4’44’’06). Quarto posto per Irene Dottori nella 4×400 dove, insieme alle sue compagne di società lughesi, ha corso in 4’04’’11. Stesso piazzamento anche per Alessio Costanzi nel disco (44.77). 5° posto per Andrea Fagliarone nel martello (50.05), Enrico Ghilardini nei 200 (21’’96), Andrea Cavini nei 100 (10’’84) e Pietro Ravagli nel triplo (13.76). Infine 6° Michele Brini nel giavellotto (52.38) e Luca Malpighi nei 1500 (4’00’’80), mentre Martina Turrini nel martello (41.66) ha chiuso settima. Continuando a scorrere i risultati, 10° posto per Ismail Grirane negli 800 (1’55’’03), mentre sulla stessa distanza Riccardo Gaddoni non è andato oltre ad un deludente 15° piazzamento finale (1’58’’26). Buona prova, inoltre, anche per Luca Zinoni nei 100 che, con il tempo di 11’25, ha chiuso al 24° posto.

Continue reading

40^ Trofeo Liberazione, a Modena vince Marta Morara. Andrea Cavini vola nei 100

 

Ieri era in calendario, come da tradizione, il 40^ Trofeo Liberazione a Modena, importante meeting assoluto su pista che ha attirato oltre 1200 atleti da tutta Italia. Molti i nostri portacolori presenti che hanno portato a casa ottimi risultati e qualche nuovo primato personale.

Marta Morara

Nel salto in alto donne successo per Marta Morara (1.75), mentre nei 100, 8° posto per Andrea Cavini che ha fermato il cronometro a 10’’84, stabilendo il nuovo personale. Nella stessa gara ottimo esordio anche per Luca Zinoni (44° in 11’’29) e Riccardo Ragazzi (74° con 11’’51). Nel salto in alto record per Pietro Ravagli che con la misura di 1.95 (5° posto finale) ha anche sfiorato lo storico primato imolese di specialità fissato a 1.98. Nei 1500, in una gara molto tattica, Riccardo Gaddoni ha chiuso, molto vicino al suo personale, al 3° posto (3’57’’51), mentre Luca Malpighi si è piazzato 11° (4’05’’30) e Filippo Bacchilega 25° (4’11’’79). Nei 400 13° Davide Bernabei (50’’10) e 40° Riccardo Dall’Olio (52’’28). I due atleti, nonostante non siano ancora in forma, sono apparsi comunque in fase di miglioramento. Nel salto con l’asta 18° Federico Ferrucci (3.60), nei 110 hs 11° Martino Filippone (16’’04) e, nel disco, 14° Marco Morini (34.29). Tra le donne, inoltre, Catia Solaroli ha conquistato l’argento nei 1500 (4’42’’42). 19° posto per Sara Ronchini nei 100 (12’’48).

Continue reading

Atletica Imola protagonista nel weekend

Dopo il rinvio del Campionato regionale di Cross che verrà recuperato domenica 4 marzo al Parco delle Acque Minerali, lo scorso weekend si sono svolte alcune gare a cui hanno partecipato diversi tesserati dell’Atletica Imola Sacmi Avis.

Martino Filippone

Martino Filippone

Sabato 24, a Bologna, era in programma la 2^ giornata dei Campionati provinciali indoor. Nel peso 1 kg 3° Pietro Birini (6.73), nel salto in alto 4° Filippo Venieri (1.15), nel peso 1 kg donne 4° Anna Mosca (5.98) e, infine, nei 40 metri 5° Karen Falat (6’’92).

 Domenica 25, a Modena, è andato in scena l’Incontro per rappresentative indoor. In quella dell’Emilia Romagna, finita 3° (77 punti) dietro a Veneto e Toscana, erano presenti, nei 60 hs allievi, Martino Filippone che ha siglato in nuovo personale (3° in 8’’33) e, nei 60 allievi, Gabriele Ravagli (9° con 7’’49).

 Dal 23 a 25 febbraio, inoltre, ad Ancona, si sono svolti i Campionati italiani indoor Master dove Gian Paolo Benati, nei 60 categoria SM50, ha chiuso al 25° posto correndo in 8’’23. Il 24 e 25 febbraio, invece, a Rieti, il calendario prevedeva i Campionati italiani invernali di lanci Assoluti e il discobolo Alessio Costanzi, nei 2 kg, è finito 8° con la misura di 44.70.

Infine, sempre nel weekend, nella Maratona delle Terre verdiane 9° posto per Francesco Lupo (ultramaratoneta bolognese neo tesserato nel 2018) che ha corso in 2h 51’56”. A seguire 38° Antonio Menna (3h05’56”) e 62° Giovanni Colucci (3h11’06”). Nei 30 km, invece, della Corsa del Principe, vinta dal campione italiano 2017 di Maratona Alessandro Giacobazzi, 7° Ferdinando Di Paola.