Tag: Podistica

48° Giro dei Tre Monti

Il podio maschile

Il podio maschile

(articolo di Danny Frisoni) Nouvelle vague al potere al 48° “Giro dei Tre Monti”, scelto da 5.004 concorrenti (record dell’era moderna), incentivati da un sole quasi estivo. Tra i 752 agonisti classificati sui tradizionali km 15,3, partiti e conclusi all’interno dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, si sono infatti imposti i 22enni Filicien Muhitira e Giulia Mattioli con una gara in rimonta, segno di un’evidente sicurezza nei propri mezzi. L’alfiere dell’Atl. Potenza Picena ha portato per la prima volta sul gradino più alto della gara allestita dall’Atl. Imola Sacmi Avis, i colori del Ruanda, superando nel tratto di discesa, a circa due terzi del tracciato, il fuggitivo marocchino Mohammed El Mounim. L’arrivo sulla pit lane è avvenuto dopo 47’28” dal via, che lo aveva visto protagonista di un curioso siparietto: i Giudici della Fidal lo hanno rincorso per circa mezz’ora, consegnandogli il microchip che aveva lasciato in segreteria. L’argento è andato all’altro rimontante, il burundiano Olivier Irabaruta (a 21”), mentre abdicano sia i marocchini (El Mounim a 34” e Bamaaruf a 50”), che i keniani (Chirchir a 1’25”, Kiplangat addirittura fuori dai 10).

Continue reading

A Russi successi anche per le nostre Promesse

P1720923Nella domenica della 40° edizione della Maratona del Lamone, svoltasi a Russi domenica scorsa, tra le gare di contorno, c’è stata  anche la terza prova del Gran Premio Promesse di Romagna, un circuito di gare rivolto ai giovanissimi che tra i quattro e quindici anni si avvicinano all’esercizio della corsa. L’Atletica Imola si è presentata con un nutrito gruppo di concorrenti, ben trenta concentrati prevalentemente nelle categorie degli esordienti e ragazzi, atleti in erba che si sono cimentati in una delle prime uscite dopo il lungo inverno di preparazione al coperto. Oltre al successo dei nostri per il numero dei presenti non sono mancati i risultati di prestigio. Ci sono state 2 vittorie e 2 secondi posti e diversi appena fuori dal podio. Nella  Cat. C maschile  Lorenzo Pasotti ha vinto davanti a Cristian Birini e nella categoria B Femminile  prima è arrivata Eleonora Solaroli e seconda Sara Morini.

Continue reading

A Vadym Shtypula il 5000 di Russi

Vadym sta ritrovando la voglia di correre e vince una classica del podismo romagnolo

Vadym sta ritrovando la voglia di correre e vince una classica del podismo romagnolo

Questa volta è per la corsa su strada che c’è da segnalare una prova entusiasmante di un nostro atleta. Vadym Shtypula ha trionfato nella classica corsa del Cinquemila di Russi in 15’34”, gara FIDAL di contorno alla Maratona del Lamone. Ha preceduto di 26 secondi il marocchino Agla Said, dell’Atl. Castenaso,  al terzo posto Flavio Monteruccioli a 35″.  Una vittoria importante con un tempo  che evidenzia il miglioramento che il ragazzo dell’Atl. Imola ha raccolto in questo periodo.  Già nello spogliatoio del Romeo Galli ci aveva confidato di sentirsi finalmente in crescita e Vadym ha certamente margini molto ampi. Le sue predisposizioni per le gare di resistenza sono evidenti da tempo ai tecnici imolesi solo che nelle due ultime stagioni, per diversi motivi, non è riuscito ad allenarsi con la continuità che ha invece ritrovato in questi  mesi. Gli auguriamo che sia solo l’inizio di un periodo ricco di soddisfazioni. In gara c’erano anche Luca Cavina, 7° in 16’25”, Riccardo Gaddoni  13° in 16’42 (primo di categoria) e Francesco Conti 17° in 16’55”. Per Francesco la distanza era davvero proibitiva rispetto ai 400 e 800 metri a cui è abituato.  In questa gara avremmo dovuto vedere anche Simone Bernardi e Federico Mengozzi ma l’inizio di questa settimana ha riservato per entrambi la brutta sorpresa di un inconveniente ad un piede.

Gian Luca Borghesi protagonista alla NY City Marathon

Gian Luca nella camera d'albergo prima della gara

Gian Luca nella camera d’albergo prima della gara

Un eccellente 27° posto assoluto (2° italiano) per Gian Luca Borghesi alla recente edizione della New York City Marathon in 2h25’49”. Non era mai successo che un nostro tesserato raggiungesse un traguardo così alto in questa maratona. Già lo scorso anno Gian Luca fu molto bravo piazzandosi al 28° posto e quest’anno si è migliorato anche se non è riuscito a raccogliere la prestazione cronometrica a cui aspirava. Dai rilevamenti intermedi si rileva che la sua gara è stata improntata sulla regolarità che certamente premia in maratona. Questa edizione è stata condizionata fortemente dalle condizioni atmosferiche di cui hanno risentito anche i vincitori. Non era il solo dei “nostri” a gareggiare, c’era  anche Giancarlo Brunetti del quale però ancora non conosciamo il riscontro cronometrico.

Giancarlo Brunetti nel dopo gara

Giancarlo Brunetti nel dopo gara

Cena e premiazione gruppo podismo

Sabato 1 febbraio 2014 si svolgerà la cena annuale del gruppo podistico con successiva premiazione presso il Ristorante Il Maglio.

Il costo della cena è di 15 euro per tutti (podisti e accompagnatori)

Si effettueranno le solite due premiazioni:

  • Distribuzione dei premi vinti dalla società nel corso del 2013 (premi in base al numero di iscritti)

  • Premiazione dei migliori 5 “tapascioni” in base ai risultati ottenuti in maratonine e maratone

Adesioni via mail o segnandosi al campo sportivo