«

»

apr 12

Tante vittorie alla prima: Valbonesi, Bernardi, Xella, Dall’Olio

Federico Xella vincitore del salto in lungo con 6.80 e 9° nei 150 in 17"44

Federico Xella vincitore del salto in lungo con 6.80 e 9° nei 150 in 17″44

E’ iniziata la stagione all’aperto ed è consuetudine che il programma gare di avvio proponga per la corsa distanze inconsuete come i 150, 300 e 1000. Una serie incoraggiante di vittorie ha lanciato i nostri atleti nel giorno del debutto.

A Copparo Luca Valbonesi ha colto la doppia vittoria nei 150 e 300 piani, esattamente come un anno fa ma con riscontri cronometrici lievemente inferiori, 16″19 e 34″39.

Simone Bernardi si è aggiudicato un’entusiasmante gara dei 1000 perché ai primi quattro posti troviamo atleti imolesi. Simone ha vinto con l’eccellente tempo di 2’31″44 davanti all’amico Federico Mengozzi in 2’33″13, al sorprendente Yassir Kanziz in 2’34″67 e a Francesco Conti in 2’36″04, per tutti e quattro si tratta del record personale. In un’altra serie altrettanto buono il tempo di Fabio Galassi, master M45, che  gareggiando sulla regolarità ha finito in 2’47” 25.

Riccardo Dall'Olio, vincendo i 1000 in 2'57"20 ha migliorato il suo primato di quasi 2"

Riccardo Dall’Olio, vincendo i 1000 in 2’57″20 ha migliorato il suo primato di quasi 2″

Un’altro giovane atleta si è ben distinto, il cadetto Riccardo Dall’Olio ha vinto la sua gara dei 1000, con il nuovo personale, in 2’57″20 ed è giunto terzo alla gara degli 80 piani in 10″28.

Nel settore assoluto da registrare un’altra vittoria, quella di Federico Xella nel salto in lungo con 6.80, una misura che da un po’ troppo tempo non gli riusciva e che speriamo  sia il preludio per un buon anno ricordando che egli è il detentore del record imolese con 7.20, stabilito nel 2010.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>