Categoria: campionato italiano

Viaggio nel 2021 al femminile – mezzofondo

Concludiamo il viaggio nel settore femminile con le nostre mezzofondiste.

 

Sara Morini
Allieva 2° anno, apre l’anno con i cross. Dopo un avvio di stagione in salita, ritrova finalmente la condizione e si prende le soddisfazioni che merita per l’impegno silenzioso e costante in allenamento. Nei 1500 metri si migliora fino a 5’50”82 siglando per due volte lo stesso PB con una precisione al centesimo di secondo. Conclude alla grande con un’ottima prova nel cross.

 

 

Serena Plazzi
Stagione purtroppo segnata dalle quarantene e dagli infortuni. Disponibile sia quando c’è da affrontare il fango di Campi Bisenzio per i CdS di Cross, dove forma la squadra assieme a Sara Rai e Giulia Conti, sia quando bisogna coprire le siepi, per i CdS su pista di categoria. Speriamo che il 2022 sia più fortunato!

 

Sara Rai
Allieva al primo anno, in inverno partecipa ai Campionati Italiani di categoria sia indoor che nei cross. Con la bella stagione, sul giro della morte riesce a scendere sotto al minuto (59”79), ma è sugli 800 e sui 1500 che trova i risultati migliori per le sue caratteristiche: rispettivamente 2’17”54 e 4’52”04. Importanti sono i punti che porta sia per i CdS Allieve che per quelli Assoluti, in entrambe le finali nazionali, dove copre anche la staffetta 4×400.

 

Costanza Sackett
Junior al secondo anno, tra una quarantena e l’altra si allena e si toglie qualche soddisfazione. Oltre a un buon esordio sugli 800 (non preparati e corsi in 2’24”35), abbatte finalmente il muro nei 1500 fermando il crono in volata sulla compagna di squadra Chubak a 4’57”57. Nel nuovo anno è attesa in pista sulle distanze più lunghe.

 

 

Giorgia Bacchilega
Esordisce nella categoria assoluta con i cross, correndo anche la staffetta ai Campionati Italiani di Campi Bisenzio con Rai, Veroli e Bolognesi. Firma il personale su tutte le distanze: nel 1500 corso sulla pista di casa in 5’03”49, occasione nella quale è anche la prima imolese; sui 3000, che corre in 11’04”93; sulla sua gara preferita, i 300 siepi, dove abbatte il muro dei 12’ scendendo a 11’59”42.

 

Irene Dottori
Tornata ad allenarsi con il minimo indispensabile di continuità, apre la stagione con il suo 5° tempo sui 400 m e la chiude con il 3° negli 800 m (2’18”11), alla finale dei CdS Assoluti di Torino. In questa occasione non conosce la vergogna e, con Morara e Scardovi infortunate, copre il salto in alto. La capitana continua a frequentare la 2^ frazione della 4×400.

Viaggio nel 2021 al femminile – lanci

Prosegue il viaggio nel mondo femminile dell’Atletica Imola, che veste i colori dell’Icel Lugo. Conosciamo le lanciatrici.

 

Elena Ghini
Allieva al primo anno di categoria, allenata da Maurizio Strazzari. Dopo gli esordi nel mondo dei lanci con il disco, un paio di anni fa, sembra aver trovato la sua strada con il martello. Piazza il suo miglior lancio dell’anno nella prima gara, facendo registrare 42,83 metri con l’attrezzo da 3 kg e per il resto della stagione insegue il PB arrivando più volte molto vicina. Con l’attrezzo da 4 kg ottiene poi 35,71. Partecipa ai Campionati Italiani Allieve a Rieti.

 

 

Giuditta La Torre
Allieva al secondo anno, predilige il disco, con il quale segna il PB a 29,02 metri (attrezzo da 1 kg). A Sulmona, alla finale CdS Allieve, copre il giavellotto e in questa occasione fa segnare il suo personale (30,74 con l’attrezzo da 500 gr).

 

Giorgia Strazzari
Allieva al secondo anno e figlia d’arte, porta avanti le tradizioni di famiglia. La stagione 2021 la vede scendere in pedana molto spesso e Giorgia trova il PB a 45,68 con l’attrezzo da 3 kg e a 38,45 con quello da 4. Partecipa ai Campionati Italiani Allieve a Rieti dove si piazza 19°.

 

Compagne di allenamento e di qualche gara, settore Allieve:
Veronica Bacchilega (disco)
Anna Brini (giavellotto)
Rita Tampella (giavellotto)

Viaggio nel 2021 al femminile – velocità

Prosegue il viaggio nel mondo femminile dell’Atletica Imola, che veste i colori dell’Icel Lugo. Ecco le nostre velociste.

 

Alice Santi
Il lavoro della velocista allenata da Dario Pasi dà i suoi frutti e, all’ultimo anno da Promessa, sono numerosi i PB che cadono abbattuti. Sui 100 metri fa segnare le sue cinque migliori prestazioni fino a 12”92, nei 200 si migliora sia outdoor (26”44) che indoor (27”53). Da menzionare anche 19”74 sulla distanza spuria dei 150.

 

 

Valentina Bonetti
Junior al 2° anno, si migliora dai 60 indoor (7”98) ai 200 outdoor, corsi in 25”76, passando per i 100 dove arresta il cronometro a 12”50. Stagione purtroppo condita da qualche infortunio, porta il suo contributo anche alla squadra assoluta. Centra il minimo per i Campionati Italiani di categoria a Grosseto.

 

 

Destiny Adimoha
Allieva agli esordi nell’atletica leggera, si cimenta nelle gare dai 100 ai 200 al salto in alto, prima di dedicarsi anche ai lanci. La aspettiamo in pedana nell’anno nuovo!

Emma Billi
Ritornata a frequentare il campo, nell’era post-covid si migliora nei 100 fino a 13”63. Nel salto in lungo raggiunge la misura di 4,37 metri.

 

Silvia Bovolenta
Stagione ricca di personali e miglioramenti: dal 25”71 sui 200 metri, al 59”24 nel giro della morte, dove riesce a scendere sotto il muro del minuto. Titolare nella staffetta 4×400 di categoria, si diletta anche nel salto con l’asta, dove raggiunge il nuovo PB a 2,80 metri.

 

 

Guia Fattorini
Ostacolista ufficiale del gruppo allieve, apre la stagione indoor portando il PB dei 60 hs a 8”32. Sui 100 metri si migliora fino a 13”06, sui 200 fa segnare 27”15 e si migliora anche nel giro di pista, ma è quando incontra qualche ostacolo sulla sua strada che dà il meglio di sé: sui 100 hs 15”62 (+2,5 di vento) a Imola e 16”10 alla finale CdS a Sulmona sono solo le due migliori prestazioni della sua stagione. Nei 400 hs corre in 1’08”99.

 

Anna Gaspari
Beppe in versione allenatore non conosce pietà e dopo un inverno di ripetute, arrivano per Anna un buon 27”20 sui 200 m e 1’03”43 sul giro della morte. Anche lei è tra le staffettiste della 4×400 Allieve.

 

 

Matilde Martinelli
A inizio stagione corre i 200 indoor in 28”50, mentre all’aperto non riesce a scendere sotto i 14”05 sul rettilineo. Predilige il salto in lungo, dove raggiunge 4,47, ma è disponibile a coprire il triplo per la finale CdS Allieve a Sulmona (8,69), portando punti importanti.

 

Compagne di allenamento e di qualche gara, settore Allieve:
Gaia Babini (velocità e salti)
Chiara Baldi (velocità, 100 metri: 13”70 – 200 metri: 28”58)
Matilde Taormina (velocità)
Anna Ventura (velocità, 100 metri: 14”20 – 200 metri 29”43)

Viaggio nel 2021 al femminile – salti

2022. Sta per aprirsi la nuova stagione e vogliamo aprire le pubblicazioni del nuovo anno dando spazio al settore femminile della nostra società. Nell’anno appena concluso infatti le nostre atlete hanno raggiunto ottimi risultati. Anche se non sono state premiate in occasione della festa sociale, perchè  dalla categoria Allieve in poi le donne gareggiano con i colori dell’Icel Lugo, in virtù del gemellaggio che lega da decenni le due squadre. Ma sono imolesi a tutti gli effetti, si allenano a Imola e sono seguite dai tecnici della nostra società. Scopriamo insieme le protagoniste dell’atletica imolese e i nuovi record che hanno stabilito nel 2021.

Settore SALTI

Tbilisi14 al 17 luglio2016 Campionati Europei allievi di Tbilisi, in Georgia – Foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

 

Marta Morara
– 7 febbraio, Ancona, Campionati Italiani U23 indoor: ORO (quinto titolo italiano) e PB a 1,86.
– 20 febbraio, Ancona, Campionati Italiani Assoluti: BRONZO
– 11 giugno, Grosseto, Campionati Italiani U23: ARGENTO
Purtroppo la seconda parte della stagione è stata interrotta a causa di un infortunio. Per il resto, questi risultati parlano da soli…

 

 

Martina Romagnoli
Junior al primo anno di categoria, migliora progressivamente il proprio PB nel salto con l’asta, portandolo prima a 2,40 e poi a 2,50.

 

Giorgia Cava
Allieva, appassionata di salto con l’asta, è al lungo che si è dedicata nel 2021. Sotto la guida del nuovo allenatore dei salti, Andrea Mazzanti, salta 4,11 nel lungo e balza a 8,73 nel triplo.

 

 

 

Caterina Vanni
Allieva, corre i 100 metri in 14”30 e i 200 in 28”99. Guidata dal coach Andrea Mazzanti, non si tira indietro e alla finale dei CdS Allieve, a Sulmona, copre la gara alto saltando quota 1,35.

Viaggio nel 2021 – Campionati di Società Allievi, doppietta storica

Ad una sola settimana di distanza dalla finale di Torino, dove molti allievi avevano partecipato portando punti importanti, è andata in scena a Sulmona la Finale B Adriatico del Campionato di Società Allievi. I nostri ragazzi, insieme alle compagne di allenamento in forza ai colori dell’Icel Lugo, hanno conquistato una storica doppietta, sollevando la coppia sia nella classifica maschile che in quella femminile.

 

GABRIELE RICCI

Ha gareggiato in diverse specialità, velocità, ostacoli e salti, mettendo in luce poliedricità. Il suo miglior risultato lo ha ottenuto sui 110 ostacoli nella finale B adriatico dei cds allievi, con 15”42 arriva terzo e porta punti preziosi per la squadra.

 

MATTEO ROSADI

Nel 2021 ha migliorato tutti i record personali, spaziando dalla velocità ai salti in estensione. Ha ottenuto la sua miglior prestazione sui 200, corsi in 23”48, in occasione della finale cds allievi di Sulmona. In quella finale è giunto quarto nel lungo ed è arrivato secondo con la 4×100, dimostrando attaccamento alla squadra e portando piazzamenti fondamentali per la classifica.

 

BRYAN TAROZZI

Nei 100 metri quest’anno si migliora fino a 11”82. Alla finale cds allievi dà un doppio contributo alla squadra, prendendo parte alle 2 staffette che salgono sul secondo gradino del podio. Ai campionati italiani allievi corre sia la 4×100 che la 4×400, maturando così una buona esperienza che potrà venire utile nelle staffette future.

 

ENRICO YEBOAH MOSES

Per questo ragazzo che ha iniziato atletica leggera da pochi mesi, poche gare all’attivo ma di buon livello in considerazione del suo primo anno nella categoria Allievi. Nella finale cds di Sulmona giunge terzo nei 100 in 11”58, tempo che gli vale anche il record personale. Nella staffetta corre la prima frazione, contribuendo a portare il quartetto sul podio.