ago 14

Intervista a Simone Bernardi e Francesco Conti dal raduno della nazionale al Sestriere

Simone Bernardi

Simone Bernardi

I mezzofondisti dell’Atletica Imola Simone Bernardi e Francesco Conti sono, da circa una settimana, al Sestriere (TO) dove sono stati convocati per il raduno della nazionale che durerà fino al 24 agosto.

Cosa rappresenta questo raduno per te?

Bernardi: «E’ una bellissima esperienza ed è la mia prima volta in altura. Il Sestriere è una località dove si sono allenati i migliori atleti italiani e non solo ed è un posto perfetto per gli allenamenti».

Conti: «Questo raduno è principalmente un modo per allenarsi in altura e non vuole essere una preparazione specifica per le gare di fine stagione quanto, piuttosto, un’esperienza per il futuro».

Francesco Conti

Come passate le giornate?

Bernardi: «La giornata tipo è sveglia alle 8 per colazione, alle 10 primo allenamento, alle 13 pranzo, poi riposino pomeridiano prima di fare il secondo allenamento alle 17 e, infine, si cena alle 20».

Conti: «Posso aggiungere che io dopo pranzo se riesco studio. Dopo cena, invece, finora abbiamo sempre guardato i Mondiali di atletica, ma quando finiranno ci dovremo inventare qualcos’altro perché qui non ci sono troppe attività serali da fare».

Leggi il resto »

ago 07

Intervista alla mezzofondista Catia Solaroli

I mezzofondisti dell’Atletica Imola, guidati dal tecnico Vittorio Ercolani, saranno a Gais (BZ) dal 15 al 30 agosto per il classico raduno estivo. Tra gli atleti presenti anche Catia Solaroli, specialista negli 800 e 1500 metri, tesserata per l’Icel Lugo, ma che da anni si allena sulla pista imolese dello Stadio «Romeo Galli».

Catia, arrivati a questo punto della stagione qual è il tuo bilancio personale?

La mezzofondista Catia Solaroli
La mezzofondista Catia Solaroli

«La stagione fino ad ora e andata molto bene direi e aldilà di ogni aspettativa. Ho il rimpianto dei Campionati italiani assoluti di Trieste in cui speravo di rifare almeno il mio tempo, invece ho corso 4’’ più lenta. Comunque la posizione finale non sarebbe cambiata di molto».

Adesso voi mezzofondisti starete quindici giorni in Alto-Adige nel raduno organizzato dall’Atletica Imola.

«E’ una sorta di raduno-vacanza e quest’anno sarà la terza volta che partecipo. Il primo anno non mi allenavo nemmeno ancora a Imola, ma mi fu proposto e accettai benché non conoscessi nessuno se non di fama. Mi son trovata bene fin da subito con i compagni e dall’ottobre seguente iniziai ad allenarmi a Imola. Cambiai allenatore e società ed è stata una svolta decisiva soprattutto a livello mentale».

Com’è la giornata tipo?

«E’ molto semplice. Ci si alza non molto tardi e si va a fare allenamento in pista una volta ogni 2 giorni almeno. Dopo si parte per una passeggiata o per una visita a un lago se l’allenamento è stato distruttivo, mentre quando si fanno escursioni più impegnative l’allenamento si fa dopo al ritorno. Solitamente è una corsa lunga a ritmi non eccessivi anche perché le energie iniziano a scarseggiare». Leggi il resto »

lug 09

Daniele Dottori bronzo nei 1500 ai Campionati italiani individuali Master

Daniele Dottori 3° nei 1500m ai Camp.Italiani Master

Daniele Dottori 3° nei 1500m ai Camp.Italiani Master

Nel weekend, dal 7 al 9 luglio, a Orvieto (TR) si sono svolti, sotto un caldo torrido, i Campionati Italiani individuali su pista Master (over 35).

Nella categoria S55 era presente Daniele Dottori  che ha conquistato il bronzo nei 1500 (4’47’’10), mentre si è dovuto accontentare del 4° posto negli 800 con il tempo di 2’16’’88.

Nei 100, invece, Gian Paolo Benati ha chiuso al 31° posto in 13’’09.

giu 21

Ancora CONTI!!! 1’48″30 a Spezzano!

da sx Conti, Riccobon, Tamassia nel primo dopo gara

Indovinello!!! Tra Conti, Riccobon e Tamassia chi può dire di averle spese tutte?

Al Memorial Brevini di Scandiano era in programma una gara di 800 di altissimo contenuto tecnico. Tanti tra i migliori giovani ottocentisti italiani si sono dati appuntamento offrendo grande spettacolo ai presenti. Per molti l’obiettivo era di siglare il personale e per alcuni c’era l’occasione di cogliere il minimo per i prossimi Campionati Europei under 23. E’ stata una gara bellissima, regolare nell’andatura imposta magistralmente da Simone Bernardi, che si è sacrificando facendo la lepre, tirando per 520 metri e un passaggio al primo giro in 53″13. A 250 metri dall’arrivo si è scatenata la bagarre, Riccobon guidava un drappello di contendenti e Conti Francesco ai 200 finali è riuscito a collocarsi in seconda posizione passando all’interno due avversari. Nel rettilineo conclusivo c’è stato il sorpasso di Francesco che con 1’48″30 ha battuto di un solo centesimo il bravo fiulano Enrico Riccobon, terzo posto per

Riccardo Gaddoni  a sx che ha migliorato il personale degli 800 risalente al 2016

Riccardo Gaddoni a sx che ha migliorato il personale degli 800 risalente al 2016

Gabriele Bizzotto in rimonta 1’48″54, quarto il portacolori dell’Esercito Crespi in 1’48″60, quarto Tamassia 1’48″62. Subito dopo la linea d’arrivo però si sono udite le parole di disappunto dei primi due che aspiravano a correre al di sotto del minimo di 1’48″20. Per Francesco Conti rimane comunque la soddisfazione di aver migliorato ancora una volta il suo personale e record imolese ribadendo la sua supremazia nelle gare che contano.

La serata è stata costellata da record personali sugli 800 anche da altri due nostri atleti junior. Riccardo Gaddoni è arrivato terzo nella seconda serie in 1’53″20  migliorandosi di 72 centesimi mentre Yassir Kanziz è giunto secondo nella terza serie in 1’55″87.

Leggi il resto »

giu 18

RONCHINI 4° con il personale ai C.ti Italiani Allieve

Sara Ronchini nel momento della premiazione

Sara Ronchini nel momento della premiazione

A Rieti si sono svolti i Campionati Italiani della categoria Allievi. Sara Ronchini nella finale dei 400 è giunta quarta in 57″24, migliorando di cinque centesimi quanto fece in ottobre 2016 a Bergamo. Per lei è un ottimo ritorno dopo un inverno difficile per infortunio, ritornando finalmente ai livelli che le competono.  Lo scorso anno ai C.ti Italiani Allieve di Jesolo arrivò terza sui 200 senza partecipare ai 400. Sempre a Rieti erano in campo diversi altri nostri atleti e tra questi il migliore è stato Riccardo Dall’Olio che ha corso i 400 in 51″63 riuscendo a limare dal personale oltre due decimi oltre ad essere stato protagonista nella nostra 4×400 giunta 18° con i compagni Bitelli, Bacchilega e Bonifazio in 3’35″29.

Post precedenti «