giu 21

Ancora CONTI!!! 1’48″30 a Spezzano!

da sx Conti, Riccobon, Tamassia nel primo dopo gara

Indovinello!!! Tra Conti, Riccobon e Tamassia chi può dire di averle spese tutte?

Al Memorial Brevini di Scandiano era in programma una gara di 800 di altissimo contenuto tecnico. Tanti tra i migliori giovani ottocentisti italiani si sono dati appuntamento offrendo grande spettacolo ai presenti. Per molti l’obiettivo era di siglare il personale e per alcuni c’era l’occasione di cogliere il minimo per i prossimi Campionati Europei under 23. E’ stata una gara bellissima, regolare nell’andatura imposta magistralmente da Simone Bernardi, che si è sacrificando facendo la lepre, tirando per 520 metri e un passaggio al primo giro in 53″13. A 250 metri dall’arrivo si è scatenata la bagarre, Riccobon guidava un drappello di contendenti e Conti Francesco ai 200 finali è riuscito a collocarsi in seconda posizione passando all’interno due avversari. Nel rettilineo conclusivo c’è stato il sorpasso di Francesco che con 1’48″30 ha battuto di un solo centesimo il bravo fiulano Enrico Riccobon, terzo posto per

Riccardo Gaddoni  a sx che ha migliorato il personale degli 800 risalente al 2016

Riccardo Gaddoni a sx che ha migliorato il personale degli 800 risalente al 2016

Gabriele Bizzotto in rimonta 1’48″54, quarto il portacolori dell’Esercito Crespi in 1’48″60, quarto Tamassia 1’48″62. Subito dopo la linea d’arrivo però si sono udite le parole di disappunto dei primi due che aspiravano a correre al di sotto del minimo di 1’48″20. Per Francesco Conti rimane comunque la soddisfazione di aver migliorato ancora una volta il suo personale e record imolese ribadendo la sua supremazia nelle gare che contano.

La serata è stata costellata da record personali sugli 800 anche da altri due nostri atleti junior. Riccardo Gaddoni è arrivato terzo nella seconda serie in 1’53″20  migliorandosi di 72 centesimi mentre Yassir Kanziz è giunto secondo nella terza serie in 1’55″87.

Leggi il resto »

giu 18

RONCHINI 4° con il personale ai C.ti Italiani Allieve

Sara Ronchini nel momento della premiazione

Sara Ronchini nel momento della premiazione

A Rieti si sono svolti i Campionati Italiani della categoria Allievi. Sara Ronchini nella finale dei 400 è giunta quarta in 57″24, migliorando di cinque centesimi quanto fece in ottobre 2016 a Bergamo. Per lei è un ottimo ritorno dopo un inverno difficile per infortunio, ritornando finalmente ai livelli che le competono.  Lo scorso anno ai C.ti Italiani Allieve di Jesolo arrivò terza sui 200 senza partecipare ai 400. Sempre a Rieti erano in campo diversi altri nostri atleti e tra questi il migliore è stato Riccardo Dall’Olio che ha corso i 400 in 51″63 riuscendo a limare dal personale oltre due decimi oltre ad essere stato protagonista nella nostra 4×400 giunta 18° con i compagni Bitelli, Bacchilega e Bonifazio in 3’35″29.

giu 16

CONTI: 1.48.54 con tanta rabbia!!

Firenze 09/06/2017 Firenze Campionati Italiani Juniores e Promesse - foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

Questa sera Francesco Conti è andato fino a Conegliano per tentare di scendere sotto il muro di 1’48″20 che avrebbe significato la partecipazione ai Campionati Europei Under 23. Una gara con troppi atleti al via e a 220 metri dall’arrivo, quando Francesco si stava lanciando per la progressione finale, si è trovato intrappolato tra troppe gambe dovendo rallentare per poi ripartire. Un gesto che negli 800 può essere fatale ma il nostro atleta è comunque riuscito a rilanciarsi recuperando posizioni fino al terzo posto finale con 1’48″54 che è il nuovo record imolese. Non è detto che quel rallentamento gli abbia fatto effetivamente perdere quei tre decimi, certo che rimane il rammarico. Per lui il prossimo impegno sarà ai Campionati Italiani Assoluti dove se la giocherà con il vincitore di questa sera, il pluritiolato Fiamme Gialle Giordano Benedetti che dopotutto non sembra preda impossibile, secondo è arrivato il keniano Alexander L. Sampao. In un’altra serie degli 800 era impegnato anche lo junior Riccardo Gaddoni che ha vinto agevolmente in 1’54″17, vicinissimo al suo personale di 1’53″92 confermando l’ottimo stato di forma.

giu 11

C.ti Italiani BERNARDI 3° , GADDONI 6°, 4×400 5°, SOLAROLI 11°

Bernabei nella sua frazione della 4x400 junior

Bernabei nella sua frazione della 4×400 junior

Si sono appena conclusi i Campionati Italiani Junior e Promesse. C’erano molte attese sulle prove dei 1500 e sulla staffetta del miglio. Tra le Promesse Simone Bernardi non è apparso così brillante come tre giorni fa al Golden Gala ma è molto difficile recuperare in breve tempo una gara di quel livello. Simone è stato protagonista fino agli ultimi metri dovendosi accontentare del terzo posto alle spalle di Ahmed Abdelwahed, argento e Enrico Riccobon, oro che ieri negli 800 era stato battuto da Francesco Conti. La gara si era avviata su ritmi molto lenti con una violenta accellerata finale che ha avvantaggiato il vincitore più affine a gare di mezzofondo veloce. Simone memore di quanto era successo a Roma ha aspettato il rettilineo d’arrivo ma oggi probabilmente sarebbe stata più utile una delle sue progressioni da più lontano. Questo bronzo per lui è il secondo in questa stagione dopo i Campionati Italiani Indoor. Leggi il resto »

giu 10

CONTI sempre Campione!

Conti_FirenzeFrancesco Conti si conferma padrone assoluto degli 800 nella sua categoria Promesse. Poco fa a Firenze si è ripetuto e ancora una volta è Campione Italiano. In finale ha impostato una gara tattica,  improntata al controllo dell’avversario più temibile, il friulano Enrico Riccobon che ha superato nel rettilineo finale andando a vincere con facilità in 1.49.88. Il nostro forte ottocentista, che quasi mai sbaglia le gare importanti, ora ha bisogno di trovare una prova che lo riesca a valorizzare anche sotto l’aspetto cronometrico. Sempre a Firenze dove sono in corso anche i Campionati per la categoria Junior ci sono da segnalare due sesti posti. Michele Brini nei 110h in semifinale è riuscito addirittura a correre in 14.72 sbriciolando il suo personale di 15.20 mentre in finale ha fatto 15.08. Davide Bernabei nei 400 con 48.85 si è migliorato di due centesimi. Brini aveva gareggiato anche nel salto in lungo dove aveva conquistato la finale con 6,65 per poi fermarsi al 9° posto con 6.57, un po’ troppo lontano dal 7.02 recentemente ottenuto ai C.ti Italiani di prove multiple. Nella giornata di venerdì c’era stato anche il settimo posto di Andrea Fagliarone nel martello promesse con 50.73. Prove opache invece per Michele Minto dove nei 10.000 di marcia è giunto 15° in 50’14″52 accusando due minuti di penalità e per Martina Turrini nel martello 24° con 34.48

Post precedenti «