feb 19

C.ti Italiani Assoluti Indoor da dimenticare

2017.2.19_Conti CGli atleti imolesi avevano molte aspettative per questi Campionati Italiani Assoluti Indoor ma alla conclusione dei due giorni di gare si può dire che questa è stata un’edizione da dimenticare. L’atleta che ambiva al risultato più prestigioso era Francesco Conti, recente vincitore del titolo nella categoria promesse, ma per la prima volta nella sua già notevole carriera ha sbagliato una gara importante, si è ritirato. Ha certamente pagato lo stress nervoso che lo ha accompagnato per tutta la settimana, da quando erano uscite le formazioni dei turni di gara. Per lui, vincitore del titolo promesse, terzo agli assoluti all’aperto dello scorso anno e detentore della miglior prestazione stagionale al coperto tra tutti gli iscritti, si era ritrovato collocato nella serie minore, non in quella dove ci si gioca il titolo. Una disputa che si è conclusa pochi minuti prima della gara con il suo inserimento nella giusta serie ma che è stata lunga ed estenuante e siamo certi che questa ha lasciato un pesante segno. Nei 1500 Simone Bernardi era annunciato

Leggi il resto »

feb 18

Domenica 26 CROSS al Parco delle Acque Minerali

Una passaggio del nostro presidente in un cross dei primi anni '80 nella zona della curva delle Acque Minerali

Una passaggio del nostro presidente in un cross dei primi anni ’80 nella zona della curva delle Acque Minerali

Domenica 26 febbraio il Parco delle Acque Minerali ritorna protagonista dei cross con la terza ed ultima prova del Campionato Regionale. Era da oltre tre decenni che non si organizzava una competizione regionale sul percorso del parco cittadino ed ora si andranno a sperimentare tratti inediti come l’area agricola a monte della pista da ballo dove saranno collocate partenza e arrivo. Nelle passate stagioni Imola ha spesso ospitato i Cross Regionali prediligendo i campi del Centro Sociale “La Tozzona” prima e dell’Istituto Scarabelli poi ma il cuore dei Dirigenti della Società non ha mai dimenticato i fasti delle gare che si svolgevano all’interno delle Acque Minerali e quest’anno, per la prima volta, si è ricreata una situazione logistica che ne ha permesso il ritorno. Nelle singole prove di Castenaso e Correggio si sono registrati oltre 1000 partecipanti e quindi anche la mattinata di cross imolese sarà particolarmente densa di agonismo. Le prime partenze avverranno alle 9,00 con le categorie master per passare alle gare giovanili e in chiusura il cross uomini di 10 km alle 13.25. Tra i molti atleti imolesi da sostenere: nel settore assoluto Vadym Shtypula e Luca Cavina, negli junior Grirane Isamil, Riccardo Gaddoni, Nicola Baldisserri, Viktor Matsyuk, negli allievi Filippo Bacchilega, Mattia Palma, Michele Vanzetto, Riccardo Dall’Osso, Emanuele Faccani, nelle allieve Alice Bulzamini, Vittoria Galassi, nelle junior Giorgia Bacchilega, nei cadetti Kniya Ossama, nelle allieve Sackett Costanza, nelle ragazze Sara Morini, nei master Daniele Dottori e Nadiya Chubak.

Silvano Casella nell'edizione del 1976

Silvano Casella nell’edizione del 1976

L’accesso al campo di gara sarà possibile da via Kennedy mentre per i pullman e coloro che vorranno usufruire degli spogliatoi dal campo di atletica in via Romeo Galli.

feb 12

Indoor, Lanci e Cross, tanti risultati in questo weekend

Cavini, Mazzanti e Lucas Alves protagonisti alle gare indoor di Modena

Cavini, Mazzanti e Lucas Alves protagonisti alle gare indoor di Modena

Fine settimana variegato per i diversi fronti su cui era impegnata l’Atletica Imola. L’evento certamente più atteso era il Campionato Italiani Allievi Indoor in svolgimento ad Ancona dove erano impegnati tre nostri giovani al primo anno di categoria. Il più prestigioso è stato Riccardo Dall’Olio che nei 400 è riuscito a migliorarsi di due decimi classificandosi settimo in 51”85. Martino Filippone nei 60h ha corso in 8”96,  una prova ad oltre 3 decimi dai suoi limiti. Hali Anas nei 1000 è arrivato  18° in 2’45”60. A Modena erano di scena i Campionati Regionali Assoluti Indoor e Andrea Mazzati ha conquistato il suo secondo titolo di questo 2017 vincendo il salto triplo con 13.47 mentre nel lungo è stato terzo con 6.68.  Nei 60 piani Andrea Cavini fa un netto miglioramento correndo in 7”18 mentre quello che stupisce più di tutti è l’allievo Lucas Alves che nel lungo arriva a 6.33. Nella giornata di sabato, sempre a Modena, si è svolta la seconda prova del Campionato invernale di lanci, secondo posto per Andrea Fagliarone nel martello con 46.59 e quarto per Marco Morini nel disco con 36.07. Altro importante appuntamento era la seconda giornata dei Campionati Regionali di Campestre che si è svolta a Correggio.

Per un soffio Riccardo Dall'Olio non è riuscito a conquistare la finale dei 400

Per un soffio Riccardo Dall’Olio non è riuscito a conquistare la finale dei 400

Qualche sensibile miglioramento dei nostri crossisti, Ismail Grirane ha conquistato un meritato 2° posto tra gli junior dopo che nella prima prova era stato messo fuori gioco da un infortunio; Gaia Bulzamini è arrivata 3° nelle allieve;  tra le cadette 13° Costanza Sackett; 17° Vadym Shtypula negli assoluti che ha incrementato notevolmente il piazzamento della prima prova mentre negli allievi il migliore è stato Michele Vanzetto, anch’egli 17°; tra i master M55 2° posto per Daniele Dottori.

feb 06

Francesco Conti è il nuovo Campione Italiano degli 800!

L'arrivo di Francesco Conti

L’arrivo di Francesco Conti

Ancora un titolo Italiano per Francesco Conti, è arrivato negli 800 ai Campionati Italiani. Nonostante un tempo di accredito che non lo avrebbe dovuto identificare come favorito ha letteralmente dominato la gara in 1.50.04, con 8 decimi sul secondo e due secondi sul terzo, il vincitore dei 1500 di ieri dove Bernardi era arrivato al bronzo. Francesco è anche il campione in carica dei campionati all’aperto promesse ed ora è atteso ai prossimi campionati assoluti. Dagli 800 è giunta un’ottima prestazione di Riccardo Gaddoni che tra gli junior è giunto sesto in 1.55.53. Nella finale dei 400 junior Davide Bernabei è quarto in 49.34, suo personale al coperto

feb 04

A MARTA MORARA il titolo Italiano dell’alto!

Marta Morara indossa la maglia di campionessa Italiana

Marta Morara indossa la maglia di campionessa Italiana

Iniziano bene i Campionati Italiani indoor per le categorie Junior e Promesse. Marta Morara, al primo anno nella categoria junior, si aggiudica il titolo italiano di salto in alto saltando 1.76. La sua gara è stata regolare e condotta nel contenere la tensione dovuta al ruolo di favorita. La vittoria è giunta con il superamento 1.74 alla prima prova mentre 1.76 è arrivato al terzo tentativo. Marta ha cercato inutilmente  di saltare anche 1.78 che avrebbe eguagliato il suo personale e garantito il minimo per i prossimi Campionati Europei di categoria. Per la nostra saltatrice quello conquistato oggi è il secondo titolo dopo la vittoria ai passati campionati italiani allievi. Altra soddisfazione è arrivata da Simone Bernardi terzo nei 1500 promesse. Il forte mezzofondista dell’Atletica Imola era giunto a questi campionati non in perfette condizioni per alcuni infortuni occorsi negli ultimi mesi ma nonostante questo ha disputato una brillante prova dovendo arrendersi a due compagni di gara meritevoli e di grande spessore. In questa gara si sono visti ottimi auspici per la prossima stagione all’aperto.

Il podio con Simone Bernardi terzo in 3'50"65

Il podio con Simone Bernardi terzo in 3’50″65

Nei 1500 junior settimo posto in 4’07″94 per Riccardo Gaddoni  che ha dovuto combattere fisicamente con gli avversari e che per l’ennesima volta ha peccato di generosità nel condurre una vana rincorsa al drappello di testa. Altri piazzamenti, Katia Solaroli è arrivata 9° nei 1500 promesse in 4’50″58 come  Michele Minto che nei 5000 di marcia ha coperto la distanza in 23’42″48.  Nelle gare di domenica ci sarà in finale Davide Bernardi che ha ottimamente corso i 400 in 49″64, sua seconda miglior prestazione di sempre al coperto.

Post precedenti «