ott 16

Grande successo per il 49° Giro dei Tre Monti

Tre Monti 2017

Ufficio Stampa Atletica Imola Sacmi Avis

Davide Benericetti

Imola, 16 ottobre 2017.  Circa 4700 partecipanti, tra agonisti e semplici appassionati, hanno invaso ieri l’Autodromo «Enzo e Dino Ferrari» per il 49° «Giro dei Tre Monti». Nella podistica competitiva di 15,3 km, tra più di 650 atleti, a trionfare è stato l’ugandese Albert Chemutai (Toscana Atletica Futura) che ha chiuso in 46’58’’ davanti al keniano Kipngetich dell’Athletic Terni (+24’’) e al marocchino del Team Marathon Bamaarouf (+1’02’’). Primo italiano all’arrivo è stato Rudy Magagnoli dell’Atletica Reggio (11° a 4’03’’ dal vincitore), mentre per i colori dell’Atletica Imola da segnalare il 13° tempo di Simone Bernardi (+4’38’’), il 24° di Luca Malpighi (+7’41’’) e il 34° di Luca Cavina (+10’02’’). Tra le donne primo posto per la ruandese Celine Iranzi (G.S. Orecchiella) con il tempo di 56’33’’. Con lei sul podio le italiane Anna Spagnoli dell’Edera Atletica Forlì (+59’’) e Ana Nanu del G.S. Gabbi (+5’08’’). Doveroso ringraziare tutti i volontari, le associazioni e le forze dell’ordine che hanno contribuito alla riuscita dell’evento con un occhio già all’edizione numero 50 in programma nel 2018.

Domenica 15 ottobre, infine, è andato in scena anche il «Trofeo delle Province» a Cattolica per la categoria ragazzi/e e cadetti/e. Tesserati per l’Atletica Imola e rappresentanti della selezione bolognese erano presenti Luca Marangoni che ha conquistato l’oro nel salto in alto cadetti (1.79), mentre sia Giuditta La Torre, nel peso 2kg ragazze, sia Lorenzo Morara nel giavellotto cadetti, hanno chiuso entrambi al 5° posto rispettivamente con le misure di 9.39 e 36.56.

LA CLASSIFICA

 

ott 02

Argento finale per l’Atletica Imola ai Cds Allievi – Finale «B» Gruppo Adriatico

Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre si sono svolti, a San Benedetto del Tronto, i Cds Allievi – Finale «B» Gruppo Adriatico dove l’Atletica Imola, con 178 punti conquistati, ha chiuso al 2° posto (pari merito con la società vincitrice Winner Foligno).

Martino Filippone

Martino Filippone

Piazzamento che si è reso possibile grazie, soprattutto, agli argenti di  Martino Filippone nei 110 ostacoli (15’’50), Pietro Ravagli nel salto in alto (1.88) e della staffetta 4×400 (Alessandro Bitelli, Lorenzo Pederzoli, Antonio Bonifazio e Riccardo Dall’Olio) che ha coperto la distanza in 3’36’’74. In aggiunta sono arrivati anche i bronzi di Riccardo Dall’Olio negli 800 (2’01’’76), Anas Hali nei 1500 (4’16’’50), Luca Grementieri nel salto con l’asta (2.90), Lucas Herbert Alves nel salto in lungo (6.27) e Pietro Ravagli nel salto triplo (13.36).

Domenica 1 ottobre, poi, si sono corsi anche i Campionati regionali individuali ragazzi/e a Piacenza dove però, purtroppo, nessun atleta imolese è riuscito a salire sul podio.

set 26

Le parole del presidente Massimo Cavini dopo il 2° posto ai Campionati di Società

Dopo il secondo posto dell’Atletica Imola ai Cds Assoluto su pista Finale «B» – Gruppo Adriatico svolti, domenica 24 settembre, a Ravenna, a parlare è il presidente della società imolese Massimo Cavini.

«Questa finale era piuttosto importante per la nostra società e il piazzamento nelle prime 3 dà diritto nel 2018 a giocarsi, nella fase regionale, la promozione alla Finale A Argento (dal 13° al 24° posto). Mentre a livello giovanile siamo comodamente nelle prime 24 squadre italiane, a livello assoluto facciamo un po’ più di fatica perché ci sono alcune squadre che acquistano degli atleti «ad hoc» anche da altri paesi comunitari ed extra. Nel 2017 eravamo tagliati fuori dal gioco delle promozioni perché nel 2016 eravamo arrivati quarti nella finale B».

Il presidente Massimo Cavini

Come giudica la formula di questi campionati di società?

«Purtroppo hanno una brutta formula che speriamo venga modificata a partire dal prossimo anno. Il motivo è che coinvolge pochi atleti nelle finali (a programma ridotto) e sono in calendario in un periodo non favorevole e cioè quando molti atleti hanno già smesso di gareggiare e hanno iniziato la preparazione per le gare indoor. Infine, il sistema di promozioni e retrocessioni è troppo complicato».

Leggi il resto »

set 25

Secondo posto finale per l’Atletica Imola ai Cds Assoluto su pista Finale «B» – Gruppo Adriatico

Domenica 24 si sono corsi al Campo Scuola «Marfoglia» di Ravenna i Cds Assoluto su pista Finale «B» – Gruppo Adriatico. L’Atletica Imola, grazie ai 50 punti conquistati, ha chiuso al 2° posto finale alle spalle della Aden Exprivia Molfetta. Piazzamento che si è reso possibile grazie alle vittorie di Francesco Conti nei 400 (48’’73), di Michele Brini nel lungo (6.70) e della staffetta 4×400 (Cavini, Ghilardini, Bernabei e Conti) che ha corso in 3’20’’78.

Riccardo Gaddoni

Riccardo Gaddoni

Secondi posti per Lorenzo Bilotti nei 100 (10’’91) e Riccardo Gaddoni nei 1500 (4’03’’01), mentre Davide Bernabei ha finito sul terzo gradino del podio nei 400 (49’’70). Tra le donne imolesi, tesserate per l’Icel Lugo, vittoria per Marta Morara nel salto in alto (1.74), mentre Sara Ronchini ha conquistato la seconda piazza nei 100 correndo in 12’’54.

Sabato 23 e domenica 24 si sono svolti, invece, a Reggiolo (RE) i Campionati Regionali individuali Cadetti/e. Nessun titolo per la società imolese, ma ben 4 argenti che portano la firma di Luca Marangoni nel salto in alto (1.83), Alessandro Casini nel martello 4kg (34.99), Lorenzo Morara nel giavellotto (44.35) e Eleonora Solaroli nell’asta (2.70).

set 13

Conti vince a Rubiera gli 800 in 1.48.45!

Il momento del sorpasso di Conti su Romani (Foto G.Marastoni)

Il momento del sorpasso di Conti su Romani (Foto G.Marastoni)

Molti atleti di livello nazionale hanno nobilitato il Meeting Run Jump &  Throw di martedì sera a Rubiera ma per la qualità degli iscritti la prova regina è stata quella degli 800 metri maschili. Francesco Conti è stato esaltante confermandosi protagonista, ha dominato in 1.48.45, suo secondo miglior tempo di sempre dopo 1.48.30  fatto pochi mesi fa a Scandiano. Francesco è riuscito a contenere l’esuberanza del giovanissimo Andrea Romani superandolo negli ultimi metri di gara per soli 7 centesimi. La sua prova ha evidenziato una buona tenuta sul ritmo gara facendo intuire che in questo stato di forma potrebbe davvero ambire a migliorare ancora ma oramai la stagione non offre più molte occasioni. Infatti già nella finale dei Campionati di Società in programma il 24 di settembre a Ravenna gli 800 non sono in programma ma solo i 1500 e in quest’ottica è stata molto incoraggiante la prova di Simone Bernardi che nella seconda serie degli 800, distanza per lui insolita, ha concluso in 1.52.00, abbondantemente al di sotto del suo personale e con un atteggiamento da protagonista fino agli ultimi 70 metri dovendo poi accontentarsi del terzo posto.

Post precedenti «