ott 17

48° Giro dei Tre Monti

Il podio maschile

Il podio maschile

(articolo di Danny Frisoni) Nouvelle vague al potere al 48° “Giro dei Tre Monti”, scelto da 5.004 concorrenti (record dell’era moderna), incentivati da un sole quasi estivo. Tra i 752 agonisti classificati sui tradizionali km 15,3, partiti e conclusi all’interno dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, si sono infatti imposti i 22enni Filicien Muhitira e Giulia Mattioli con una gara in rimonta, segno di un’evidente sicurezza nei propri mezzi. L’alfiere dell’Atl. Potenza Picena ha portato per la prima volta sul gradino più alto della gara allestita dall’Atl. Imola Sacmi Avis, i colori del Ruanda, superando nel tratto di discesa, a circa due terzi del tracciato, il fuggitivo marocchino Mohammed El Mounim. L’arrivo sulla pit lane è avvenuto dopo 47’28” dal via, che lo aveva visto protagonista di un curioso siparietto: i Giudici della Fidal lo hanno rincorso per circa mezz’ora, consegnandogli il microchip che aveva lasciato in segreteria. L’argento è andato all’altro rimontante, il burundiano Olivier Irabaruta (a 21”), mentre abdicano sia i marocchini (El Mounim a 34” e Bamaaruf a 50”), che i keniani (Chirchir a 1’25”, Kiplangat addirittura fuori dai 10).

Leggi il resto »

ott 02

Finali CDS Allievi: maschi secondi a Macerata e femmine none a Bergamo

Gli Allievi a Macerata in un momento di relax prima delle gare

Gli Allievi a Macerata in un momento di relax prima delle gare

Si sono concluse le finali nazionali del Campionato di Società della categoria Allievi. L’Atletica Imola ha gareggiato a Macerata nella serie B giungendo seconda alle spalle della formazione pugliese dell’Atl. Amatori Cisternino. Sono stati due giorni di gara che hanno evidenziato diversi miglioramenti di atleti oramai a conclusione della stagione agonistica e che saranno di sprono alla prossima preparazione invernale.  Tre le vittorie dei nostri. Riccardo Gaddoni ha chiuso il 1500 in 4’16”71, riuscendo a fare una rilevante progressione finale (1’16” sugli ultimi 500 mt!). La 4×400 di Pederzoli, Grirane, Venieri e Ghilardini ha vinto in 3’30”43, precedendo di due soli centesimi la Montanari Gruzza di Reggio Emilia. Enrico Ghilardini è stato anche protagonista nelle prove individuali con due record personali, vittoria nei 200 in 22”55 e secondo posto nei 400 piani in 50”10. Per Gaddoni da segnalare anche il secondo posto nei 3000 piani. Nei 400h significativo miglioramento cronometrico per Luigi Venieri con 1’00”90. Anche Pietro Ravagli si è superato nel salto in alto arrivando terzo con 1.81. Altro terzo posto per Ismail Grirane negli 800 mentre nei 100h ottimo esordio di Andy Nloga quarto in 16”49.

Le ragazze dell’ICEL Lugo erano invece impegnate nella finale A nell’impianto di Bergamo dove si sono classificate al decimo posto. Tra le imolesi da sottolineare le prove di Marta Morara, prima nel salto in alto con 1.72 e seconda nel lungo con 5.24 e Sara Ronchini seconda nei 400 piani corsi, con il suo nuovo personale, in 57”29 e terza nei 200 in 25”44.

set 25

Finale CDS Assoluti, si chiude con il 5° posto

La formazione della 4x100, Ruello, Cavini, Ghilardini, Lama

La formazione della 4×100, Ruello, Cavini, Ghilardini, Lama

A Montecassiano (AN) si è svolta la Finale B, “gruppo Adriatico”, del Campionato di Società, epilogo della stagione all’aperto per il settore Assoluto. L’Atletica Imola ha conquistato un quinto posto che rispecchia lo stato di una formazione che ha sofferto per  le importanti defezioni dell’ultimo momento. Gli infortuni del velocista Lorenzo Bilotti, del lanciatore Andrea Fagliarone e lo stato febbrile di Simone Bernardi non hanno permesso il conseguimento dello sperato terzo posto che avrebbe più facilmente garantito un salto di categoria per il prossimo anno. Per i nostri ci sono stati due successi, 800 e 4×400. Francesco Conti è stato il protagonista di queste due prove, prima ha vinto agevolmente gli 800 in 1’52″99 e poi ha partecipato con Davide Bernabei, Giuseppe Sangiorgi e Luca Galletti alla vittoria della staffetta 4×400 con l’ottimo tempo di 3’18″14. Andrea Mazzanti, dopo aver corso un bel 110h in 16″42 è arrivato terzo nel salto triplo con 14.21 a soli quattro cm da suo personale. Record sfiorato anche per Giuseppe Sangiorgi nei 200 che ha corso in 22″15 arrivando quinto.  Davide Bernabei invece si migliora nei 100 piani corsi in 11″18. Nella stessa sede erano anche in gara le femmine con le maglie dell’ICEL Lugo che hanno conquistato il decimo posto. Tra loro la giovanissima Sara Ronchini è giunta terza nei 100 piani in 12″41 (+2.6). Sara, assieme alla compagna Marta Morara, è attesa come protagonista nel prossimo fine settimana alla finale A del CDS Allieve.

set 12

2 Argenti e un Bronzo per i Master ai Regionali

Daniele Dottori 2° nei 1500m ai Camp.Italiani Master

Daniele Dottori 2° nei 1500 e negli 800m ai Camp.Regionali Master

Sabato e domenica scorsa si sono svolti i campionati regionali Master, ovvero atleti dai 35 anni in sù, suddivisi in categorie da 5 anni l’una.
Per l’Atletica Imola Sacmi Avis erano presenti solo in due, ma si sono portati a casa due argenti e un bronzo: Daniele Dottori nella categoria S55 ha vinto i due argenti negli 800 e 1500m, arrendendosi solo al Campione Italiano.
Il bronzo invece lo ha vinto Benati Gian Paolo nella categoria S45 nei 100m.
Il campionato Regionale Individuale era valido anche come seconda prova del Trofeo Regionale Master, dove la classifica è determinata dalla somma dei punteggi di tutte le gare disputate, l’Atletica Imola con sole 3 gare disputate si è piazzata all’undicesimo posto. Leggi il resto »

set 11

C.ti regionali Allievi, rappresentative e C.ti It. Prove Multiple

Per Ronchini Sara doppio titolo regionale

Per Ronchini Sara doppio titolo regionale

In questo fine settimana l’atletica è ripresa a pieno ritmo dopo la pausa estiva. Su diversi fronti erano impegnati nostri ragazzi. A Modena si sono svolti i Campionati Regionali Allievi dove Sara Ronchini è riuscita a conquistare il doppio titolo nei 200 (25″36) e 400 (59″09). C’è stata anche la vittoria a sorpresa per il giavellottista Francesco Bertozzi che ha fatto sua la gara al primo lancio con 52.36, incrementando di ben due metri il personale. Scontata invece il titolo per Riccardo Gaddoni nei 3000 in 9’23″57 che ha corso senza cercare un buon riscontro cronometrico, dopo che sabato era stato protagonista a Caorle.

Leggi il resto »

Post precedenti «