Categoria: meeting

Ferrari 21″99, minimo per le Allieve nella 4×400

2° Memorial Brandoli Modena

Il mese di giugno si apre per la Sacmi Avis all’insegna di alcuni ottimi PB.

Sulla pista di Modena, Simone Ferrari corre i 200 metri in 21”99, siglando il PB per la prima volta sub 22″; molto bene anche Davide Venieri, al PB in 23”04. Sulla stessa distanza, Alessandro Tampellini corre in 24”13 e Gabriele Guerrini esordisce in 24”42; Daniel Sabatino Di Mario ritocca di qualche centesimo il PB, con 24”77; infine 28”12 per Gian Paolo Benati.

Sui 400 sono tre i record personali da segnalare: il 50”53 di Alessandro Bacci e il 54″07 sia di Luca Ciarrocchi (che distrugge il precedente crono) sia di Luca Martelli (che ritocca il risultato di pochi giorni fa). Sempre sui 400, Riccardo Nataloni corre in 54”37.

Prima che sui 400 era già arrivato un doppio PB anche sui 110 hs Allievi (h 91): sia Martelli sia Garsone tolgono quasi un secondo ai rispettivi PB: 15”72 per Luca, 18”19 per Chris!

Nei 1500 3° posto per il bolognese Luis Matteo Ricciardi che chiude in 3’53”13; nella stessa serie Riccardo Ghinassi chiude in 3’59”17. Torna a gareggiare sulla distanza anche Luca Malpighi, con il tempo di 4’11”24. Infine è PB per l’allievo Riccardo Salicetti con il tempo di 4’42”88.

Lanci. Dopo il titolo regionale vinto in casa, nel martello Andrea Fagliarone manda l’attrezzo a 48,84 metri.  47,12 per Nicola Donati con l’attrezzo della categoria Juniores e 33,60 per Alessandro Merlini tra gli Allievi. Nel getto del peso Giovanni Cavolini dopo due anni migliora il proprio PB, con la misura di 9,18.

Settore salti. Nell’alto gareggia Filippo Venieri che svalica quota 1,68. Nell’asta Marcello Filippone si ferma a 3,42. Infine nel lungo Nicolas Ghinea si porta a casa il personale di 5,21 metri.

Chiude la giornata la 4×400 Under 23, che vede Davide Venieri, Alessandro Bacci, Leonardo Lodolini e Mattia Turchi portare a casa il tempo di 3’22”96, buon test in vista dei campionati italiani di categoria.

 

Al femminile, segnaliamo la vittoria della 4×400 Allieve: con 4’07”54 Linda Zardi, Letizia Mengozzi, Lucilla Mondini e Giada Martelli ottengono il pass per i Campionati Italiani di categoria.

Bene anche la multiplista Guia Fattorini nel salto in alto, dove migliora il personale con la misura di 1,50. Sempre nel settore salti, Matilde Martinelli gareggia nel triplo atterrando a 10,47, 9,80 invece per Chiara Baldi.

Nel disco, 28,48 per Giuditta La Torre. Sui 100 hs, 14”80 per la lughese Anna Venieri.

Sui 200 il tempo migliore è quello di Giada Bernardi che corre in 25”68. Tra le Allieve, 28”11 per Linda Zardi e 28”75 per Valentina Lauteri che migliora nettamente il PB.

La gara più affollata dalle portacolori dell’Atletica Lugo sono i 400 metri: Sara Rai corre in 59”47; esordio stagionale sulla distanza per Silvia Bovolenta con il tempo di 1’01”68; Carolina Gardelli corre in 1’07”15 ed Emma Stanziani in1’10”41.

Sui 1500 Giulia Conti chiude in 5’53”11.

Conegliano, bene Conti e Turchi sugli 800

Conegliano, bene Conti e Turchi sugli 800

Scende in pista il mezzofondo imolese

È un buon Francesco Conti quello che gareggia sabato 11 maggio al XXXIII^ Meeting Città di Conegliano. Il mezzofondista imolese, reduce dall’ottima prestazione sui 400 metri dello scorso weekend, nella trasferta veneta corre gli 800 in 1’47”81: per i non addetti ai lavori, il tempo gli vale il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti, oltre che il suo miglior tempo stagionale.

Ottima prestazione tra i mezzofondisti imolesi impegnati sugli 800 a Conegliano è quella di Mattia Turchi. In 1’51”22 vince la sua serie, abbassa di quasi un secondo il PB e si porta a casa il minimo per il Challenge (la kermesse dove si giocheranno gli ultimi pass per i Campionati Italiani Assoluti), oltre naturalmente al minimo per i tricolori di categoria (Mattia è al primo anno Promesse).

In gara anche Riccardo Gaddoni, che pur preparando distanze ben più lunghe, corre gli 800 in 1’53”13. Al femminile, unica rappresentante imolese con i colori dell’Atletica Lugo è Lovepreet Rai, che chiude i due giri di pista in 2’16”32.

Doppietta di record sociali per Ricciardi

Doppietta di record sociali per Ricciardi

Luis Matteo Ricciardi, bolognese che da qualche anno gareggia con la canotta dell’Atletica Imola Sacmi Avis, in un paio di settimane sigla due primati personali che valgono altrettanti record sociali.

Il 27 aprile, al XIII Meeting Internazionale WALK & MIDDLE DISTANCE NIGHT, a Milano, corre i 5000 con il tempo di 14’14”11 che va a scavalcare il 14’17”32 del 2010 di Emanuele Ghiraldini.

Pochi giorni dopo, l’8 maggio, a Rodengo Saiano al I Meeting Silver Lombardia, chiude i 3000 in 8’06”67, migliorando il già suo record sociale risalendo allo scorso anno. Nel 2023 Ricciardi aveva infatti corso i 3000 indoor in 8’12”24, oltre ai 10000 in 29’51”10.

Faenza, domenica 5 maggio – Meeting giovanile , in gara le cadette

Faenza, domenica 5 maggio – Meeting giovanile

Tutta al femminile la squadra imolese che ha preso parte nel Meeting provinciale di Faenza. Doppio primato personale per Margherita Castagnari che chiude al 3^ posto nel lancio del vortex con la misura di 37.70 mentre arriva 5^ nei 60m col tempo di 8”6. Buon salto nel lungo per Lara Leonardi che chiude al 19^ posto col primato personale di 4.29 arriva invece 35^ Emma Castagnari con 3.91 . Emma era in gara anche nei 300hs dove realizza il PB piazzandosi 5^ col tempo di 50”7 . Nei 1000 cadette chiudono 9^ e 10^ Greta Bassi e Lara Leonardi coi rispettivi tempi di 3’29”2 e 3’31”0 , in seconda serie corre una Viola Fabbri in crescita che si migliora realizzando il nuovo PB di 3’47”8.

Sara Rai

Martedì 30 aprile, a Bologna il meeting giovanile

Martedì 30 aprile, a Bologna il meeting giovanile

Ottimi risultati arrivano dalla marcia. Agata Baldini vince la gara dei 2 km Ragazze, all’esordio sulla specialità, con il tempo di 12’16”4; dietro di lei al 3° posto chiude Matilde Ghiselli che realizza il primato personale di 13’31”5; 4^, quasi al photofinish con la sua compagna di squadra, Eleonora Morsiani col tempo di 13’31”9; buono anche il debutto nella specialità di Miryam Clemente che si piazza 5^ in 14’40”1. Sulla stessa distanza al maschile ottimo secondo posto all’esordio per Giulio Morini in 12’14”6, mentre chiude 6° in 15’48”5 Elia Righini, costretto a fermarsi e andare in pit lane per 30” a causa dei tre ammonimenti.

Nei 5 km della marcia Cadetti 2° posto per Alessandro Mele che chiude in 32’12”9. Al femminile, nei 3 km Cadette arriva 3^ Francesca Grazioso col tempo di 18’13”2, alle sue spalle chiudono 4^ e 5^ Francesco Morgano in 18’34”8 ed Emma Gallina in 18’38”5, entrambe realizzano il PB.

Nei 60hs Ragazze ottimo 2° posto per Margherita Castagnari che abbassa il PB a 10”2, chiude 3^ Viola Contarini in 10”5 e 5^ Diana Maria Ursac in 10”7, anche per lei primato personale. Al maschile, arriva il 4° posto in 10”2 col PB di Francesco Minguzzi; lo seguono Achille Beccari 9° in 11”1 e Kevin Decesari 13° in 12”0.

Nel salto in alto Ragazze terza piazza per Viola Contarini con la misura di 1,32. Nei ragazzi arriva 5° Francesco Minguzzi con 1,29; PB e 8^ posto per Diego Polpettini con 1.15 e chiude 9° Giulio Morini con 1.00m.

Nel getto del peso arriva 3° col PB Diego Polpettini con la misura di 9.12, 5° posto per Kevin Decesari anche lui al PB con 7.81, 8° Achille Beccari con 6.16, alle sue spalle chiude 9° Elia Righini con 6.07.

Sara Rai

 

Modena, Meeting internazionale per i 150 anni della Fratellanza

Al prestigioso Meeting internazionale svoltosi a Modena in occasione dei 150 anni dalla fondazione della società di atletica modenese, la Fratellanza 1874, hanno partecipato anche alcuni atleti dell’Atletica Imola Sacmi Avis e dell’Icel Lugo.

Valentina Bianchi corre i 150 in 19”61. Sui 1500 metri, al femminile 4’53”10 per Lovepreet Rai, al maschile Mattia Turchi chiude in 4’03”42.