Category: Decathlon

DECATHLON, DECIMO POSTO PER MICHELE BRINI IN FRANCIA

Michele Brini (foto di Gabriele Obino)

Il portacolori dell’Atletica Imola Michele Brini (1998) si è classificato al decimo posto (6.351 punti e terzo italiano) nell’Incontro Internazionale di Prove Multiple che si è tenuto nel weekend ad Aubagne, in Francia.

Dopo l’11° posto nella prima giornata, frutto di 11’’45 nei 100 metri, 6.63 nel lungo, 11.44 nel peso, 1.82 nell’alto e 51’’11 nei 400 metri, nella seconda giornata il nostro atleta ha recuperato una posizione grazie a 4.20 nell’asta, 15’’99 nei 110 ostacoli, 32.58 nel disco, 51.23 nel giavellotto e 5’39’’79 nei 1500.

Anche per merito del buon piazzamento di Brini, la Nazionale italiana maschile Under 23 ha chiuso così la campagna francese al terzo posto finale.

Decathlon, il 19enne Michele Brini convocato in Nazionale

Buone notizie per la nostra società arrivano dalla Nazionale . Il 19enne Michele Brini, detentore della miglior prestazione dell’anno nel decathlon promesse, è infatti tra i 12 azzurri convocati per l’incontro internazionale di Prove Multiple in programma a Aubagne (Francia) dal 28 al 29 luglio. In bocca al lupo Michele!

DECATHLON, UN FANTASTICO 4° POSTO NAZIONALE ASSOLUTO

E’ uscita in questi giorni la classifica finale del Campionato Italiano di società assoluto di Prove Multiple (Decathlon) dove l’Atletica Imola ha conquistato un importante, e a dire il vero sorprendente, 4° posto con 23.286 punti alle spalle della Nuova Atletica Fanfulla Lodigiana,dell’Atletica Lecco Colombo Costruzioni e del Team – A Lombardia.

Alberto Brini

Andrea Mazzanti

«Si tratta di un campionato molto specialistico – ha dichiarato il presidente Massimo Cavini – al quale partecipano pochi atleti proprio perché il decathlon è una disciplina molto difficile e portano punti le migliori 4 gare disputate da almeno 3 diversi atleti. Il 4° posto nazionale è arrivato in modo inaspettato perché si tratta di un campionato sul quale non avevamo fatto alcun affidamento».

Michele Brini

I punteggi sono stati ottenuti dai fratelli lughesi Alberto e Michele Brini e dall’imolese Andrea Mazzanti. «E’ stato un buon risultato – ha ammesso Aristide Brini, padre dei due decatleti – e il merito è anche di Mazzanti perché, pur non essendo uno specialista, quest’anno ha garantito quel terzo punteggio fondamentale ai fini della classifica finale».

<< A SEGUIRE LA BREVE INTERVISTA AD ARISTIDE BRINI >>

Continue reading