Michele Brini è d’argento ai campionati italiani Promesse indoor

Inizia alla grande il mese di febbraio in casa Sacmi Avis, sempre impegnata nel fine settimana (2-3 febbaio) con i suoi atleti in vari eventi al coperto.

PADOVA. Ai campionati italiani di prove multiple (eptathlon), argento per Michele Brini che ha chiuso con 5.372 punti, ben 400 in più dell’anno scorso dove però conquistò la medaglia d’oro. Risultato prestigioso conseguito grazie al successo nei 60 hs (8’’44), al 2° posto nel salto in lungo (ottimo 7.16), al 3° sia nel peso (11.70) che nei 1.000 metri (personale in 2’43’’63). Primati personali stabiliti anche nei 60 piani (5° in 7’’33), nel salto in alto (5° con 1.88) e nel salto con l’asta (4° con 4.50). Nella stessa gara, buono 5° posto finale per Simone Ronzoni (4.924 punti) che ha fatto meglio della prestazione 2019 di Alessio Comel che poi vinse l’argento. Ronzoni ha terminato 3° nel salto in lungo (7.05), 4° nei 1.000 metri (2’43’’93), 6° nei 60 hs (8’’94). 7° nel salto in alto (1.82), 8° nei 60 piani (7’’45), 9° nel salto con l’asta (4.00) e 10° nel peso (10.56).

ANCONA. Al meeting indoor, nei 1.500, successo per Simone Bernardi (3’52’’26) e bronzo per Luis Matteo Ricciardi (3’52’’72). Entrambi hanno conquistato il minimo per i prossimi campionati italiani assoluti indoor che si terranno, sempre nel capoluogo marchigiano, il prossimo 22-23 febbraio.

Lascia un commento

Your email address will not be published.