Tag: Indoor

Atletica Imola a caccia di medaglie ai Campionati italiani indoor Juniores e Promesse

Dopo l’oro tricolore nelle Prove multiple al coperto conquistato da Michele Brini, a cui ha fatto seguito l’argento di Alessio Comel nella stessa gara, l’Atletica Imola Sacmi Avis è pronta a tornare in pista già da domani per i Campionati italiani indoor Juniores e Promesse di Ancona (2-3 febbraio).

Saranno sei i nostri atleti in gara che proveranno ad andare a caccia di una medaglia, a cui va aggiunta l’imolese Sara Ronchini, tesserata per l’Atletica Lugo, che sarà impegnata nei 200 Juniores. Nella stessa categoria saranno al via anche Pietro Ravagli (salto triplo), e Martino Filippone (60 hs). «Martino è pronto – ha detto l’allenatore Dario Pasi -. Io seguo la preparazione atletica, quindi il merito va anche condiviso con Angelo Venturelli che a Lugo cura invece la parte tecnica. Saranno 29 in gara, molti con tempi vicini al centesimo, quindi dovrà fare quello di cui è capace per provare ad arrivare in finale. Non sarà comunque qualcosa di impossibile, anche se parliamo di un Campionato italiano dove saranno presenti alcuni tra i migliori atleti del nostro Paese».

Tra le Promesse, invece, occhio a Michele Brini (60 hs e salto in lungo). «Valuterò le mie condizioni nel riscaldamento – ha spiegato il fresco campione italiano -, ma l’obiettivo è quello di centrare le finali nelle due gare in cui sarò impegnato. Non sarà, comunque, semplice perché gareggerò contro degli specialisti». Nella stessa categoria saranno di scena anche Enrico Ghilardini (400) ed Ismail Grirane (800). «Potrebbero fare bene entrambi – ha analizzato il loro tecnico Claudio Visani -. Enrico ha preparato al meglio la sua distanza, anche se onestamente sarà difficile che possa arrivare in finale. Ismail, invece, già nella sua prima gara a gennaio ha centrato il minimo per questo evento e vediamo dove si piazzerà».

Altro mezzofondista in pista sarà Riccardo Gaddoni (800 e 1500). «Spero che Riccardo riesca a riconfermare le ottime prestazioni dell’anno scorso – ha commentato il suo allenatore Vittorio Ercolani – dove ha conquistato il 5° posto nei 1500 (con il personale) e il 4° negli 800, con il podio sfumato all’ultimo metro, nella categoria Juniores. E’ al primo anno tra le Promesse, l’influenza lo ha un po’ condizionato nell’ultimo periodo, ma ora sta abbastanza bene. Spero possa fare una bella gara, perché lui negli appuntamenti importanti ha sempre dato il meglio di sé».

La staffetta 4×200 Allievi ha conquistato il minimo per i Campionati italiani indoor di categoria

Oggi, mercoledì 30 gennaio, ad Ancona si è corso il Meeting assoluto indoor infrasettimanale. Presente anche la nostra staffetta 4×200 Allievi che ha chiuso la propria gara al 4° posto in 1’35”95. Con questo tempo la squadra composta da Gabriele Ravagli, Pietro Carnevali, Andrea Carà e Alessandro Tognin,  ha ottenuto il minimo per partecipare ai prossimi Campionati italiani indoor Allievi che si terranno, sempre ad Ancona, il 9 e 10 febbraio.

 

Campionati regionali indoor, titoli Juniores per Martino Filippone e Pietro Ravagli

Nello scorso weekend (26-27 gennaio) a Modena si sono corsi i Campionati regionali individuali indoor Allievi, Juniores e Promesse. Primo gradino del podio e medaglia d’oro al collo per Martino Filippone nei 60hs Juniores (8’’48) e Pietro Ravagli nel triplo Juniores (ottimo 14.47).

PROVE MULTIPLE INDOOR, MICHELE BRINI CAMPIONE ITALIANO PROMESSE. 2° ALESSIO COMEL

Alessio Come (46) e Michele Brini (45) sulla pista di Padova

Fine settimana ricco di gare e soddisfazioni per l’Atletica Imola Sacmi Avis che ha decisamente iniziato con il piede giusto questo nuovo anno. Tanti i nostri portacolori che hanno preso parte alle varie gare in giro per l’Italia, a testimonianza del periodo già intenso di eventi a cui la società sta partecipando, ottenendo risultati di tutto rilievo.

Alessio Comel e Michele Brini a Padova

PADOVA. Sabato 26 e domenica 27 si sono svolti i Campionati italiani Prove Multiple indoor. Grandissima soddisfazione per la nostra società che ha visto trionfare, nella categoria Promesse, il classe ’98 Michele Brini con 4.994 punti. Nelle sette prove previste, va segnalato l’ottimo 8’’50 nei 60hs a cui si sono sommate le buone prove nei 60 piani (7’’42), nel lungo (6.72), nel peso (11’’54), nell’alto (1.80), nell’asta (4.20) e, per finire, nei 1.000 metri (2’49’’72). A completare l’opera il 2° posto del neo acquisto Alessio Comel che ha chiuso la due giorni con 4.854 punti, grazie ai risultati importanti ottenuti soprattutto nel lungo (7.03) e nel salto in alto (1.92). Davvero un gran esordio per Alessio che non poteva certo partire nel modo migliore con indosso la sua nuova maglia societaria.

Continue reading

GARE INDOOR, MICHELE BRINI E RICCARDO GADDONI GIA’ IN FORMA

Proseguono le gare per l’Atletica Imola Sacmi Avis e per più di un centinaio di atleti che, nel weekend, si sono dati appuntamento sulle piste della regione, e non solo, per affinare la condizione in vista del nuovo anno agonistico.

INDOOR. Sabato 19 e domenica 20, al Meeting di Modena, Michele Brini ha fatto registrare il miglior tempo nei 60hs. Un ottimo 8’’34 che lo pone tra i migliori in Italia nella categoria promesse, oltre a garantirgli il minimo per gli assoluti. Lo stesso Brini ha poi anche chiuso al 3° posto nel salto con l’asta, mentre Alessio Comel è arrivato 6° sia nel salto in alto (1.90) che nel salto con l’asta (4.10). In gara era presente anche Martino Filippone che, all’esordio nei 60hs Juniores, ha conquistato il 3° posto ed il minimo per i campionati italiani (8’’57 in finale e 8’52’’ in batteria). Negli stessi giorni, ad Ancona, si è corso il Meeting nazionale assoluto dove Riccardo Gaddoni ha vinto gli 800 in 1’55’’03. Nei 60 metri, invece, Andrea Cavini ha fermato il cronometro ad un poco soddisfacente 7’’09, ma ha avuto l’onore di correre in batteria con il recordman italiano dei 100 piani Filippo Tortu. Delusione, invece, per Simone Bernardi che ha terminato 7° nei 1500 (4’10’’51), in una gara comunque di scarso livello.

CROSS. Domenica 20, infine, era in calendario la 1^ prova dei Cds di Cross a Cesena dove erano impegnati 68 nostri atleti. Tra gli Allievi, finiti terzi nella classifica finale (268 punti), buon 5° posto nei 4 km per Riccardo Ghinassi (13’08’’). Gradino più basso del podio anche per le Cadette (340 punti), dove la migliore è stata Lovepreet Rai lungo i 2 km del percorso (20° in 7’54’’). Stesso risultato, infine, per le Ragazze (390 punti) in cui a brillare, nel km e mezzo, è stata Sara Folli (12° in 5’25’’).